Real Madrid sul tetto d’Europa: ai rigori piega l’Atletico

    0

    Il Real Madrid vince la UEFA Champions League 2016Milano – Il Real Madrid ha vinto la Champions League battendo ai rigori l’Atletico, dopo che i tempi regolamentari e i supplementari si erano chiusi sull’1-1. Decisivo l’errore dal dischetto di Juanfran, poi trasformazione decisiva di Cristiano Ronaldo.

    Il Real era passato gol in vantaggio con Ramos (15’pt), poi era arrivato il pareggio dei Colchoneros con Carrasco (34’st). Al 2′ della ripresa Griezmann aveva fallito un calcio di rigore per l’Atletico.

    Cosi’ come a Lisbona, ma stavolta dopo i calci di rigore. Il Real Madrid mette in bacheca al ‘Meazza’ di Milano la ‘undecima’ Champions League battendo in finale, solo dal dischetto, i rivali dell’Atletico: decisivo, dagli undici metri, il tiro di Cristiano Ronaldo, dopo l’errore di Juanfran. I tempi regolamentari e supplementari erano finiti sull’1-1. Zidane, che sente sul collo il ‘fiato’ di Emery, non ha a disposizione l’infortunato Varane, costretto a saltare anche gli Europei. A centrocampo, l’ex juventino si affida a Casimiro, in attacco schiera il tridente d’oro composto da Bale, Benzema e Cristiano Ronaldo, dato non al meglio. Simeone affida una maglia da titolare in difesa all’ex viola Savic e consegna le chiavi della fase offensiva al tandem Torres-Griezmann. Il match e’ come te lo aspetti: Real a testa (quasi) bassa, Atletico chiuso e pronto a ripartire. La prima chance e’ per il Blancos ed arriva al 6′: Benzema devia sotto porta una punizione di Bale, Oblak dice di no con l’istinto. Al 15′, il Real e’ gia’ in vantaggio: Bale prolunga di testa un piazzato di Kroos, capitan Ramos e’ appostato sulla linea e in posizione di probabile off-side infila l’1-0. E’ in pratica l’unica, vera azione da rete di tutto il primo tempo, che vede l’Atletico passare un periodo di ‘depressione’ prima di rianimarsi. I colchoneros approcciano sicuramente meglio la ripresa e al 2′ Clattenburg assegna loro un rigore per un fallo da principiante di Pepe su Torres. Griezmann va alla battuta ma colpisce la traversa. L’Atletico non demorde e al 9′ si divora il pari sotto porta con Savic. Al 14′ Saul si fa pericoloso con un sinistro, il Real subisce gli avversari e fatica ad uscire. Al 25′ Modric invita alla sgroppata Benzema, che pero’ spara sulla sagoma di Oblak. Anche Ronaldo, al 33′, ha la chance per chiudere i giochi e un minuto dopo ancora il fuoriclasse portoghese si ‘mangia’ il 2-0, con Bale che si vede respingere la conclusione sulla linea. E cosi’, al 34′, arriva puntiale il pari dell’Atletico: Juanfran mette dentro dalla destra, Carrasco ringrazia e sigla la rete dell’1-1.

    Italy Soccer Champions League FinalInevitabili i supplementari: nel primo Ronaldo e Carrasco sono i piu’ attivi, nel secondo i Blancos ci provano ancora ma c’e’ l’appendice dei rigori. Dove sbaglia Juanfran e Ronaldo, non certo al top, sigla il penalty che manda il Real in orbita e che fa piangere ancora l’Atletico.

    Condividi