Salute

Covid, Mancuso ( FI): “Caltanissetta è rossa anche per demeriti del sindaco. Le ZES in provincia sono una nostra priorità”

Redazione

Covid, Mancuso ( FI): “Caltanissetta è rossa anche per demeriti del sindaco. Le ZES in provincia sono una nostra priorità”

Sab, 17/04/2021 - 09:58

Condividi su:

Covid, Mancuso ( FI): “Caltanissetta è rossa anche per demeriti del sindaco. Le ZES in provincia sono una nostra priorità”

“Le Zes in provincia, senza  alcuna presunzione sono state frutto di un lavoro sinergico che mi ha visto coinvolto, insieme all’assessore Turano, al presidente degli industriali Caccamo e a tanti imprenditori dimenticati proprio dagli amministratori di Caltanissetta. Dunque stia in buona pace il M5S che approfitta del momento difficile che vive la città, per piantare bandiere laddove non gli compete.

Piuttosto, se da 40 giorni siamo in zona rossa  e le attività commerciali al verde, forse il sindaco Gambino ha le sue colpe, considerato l’esempio che insieme alla ‘sua banda’ ha offerto nei giorni scorsi ai cittadini, con brindisi fuori luogo, davanti ai locali pubblici nisseni. Io sono cittadino di questa città e non mi pare che l’Amministrazione comunale si sia distinta per controlli e precauzioni.

Se ancora siamo quasi tutti vivi è perché le forze dell’ordine hanno comunque effettuato azioni dissuadenti con la loro presenza, senza dimenticare il ruolo fondamentale della prefettura e il grande senso di responsabilità di tanta gente, soprattutto i più adulti che continuano a restare chiusi. Dal Palazzo municipale invece si sono levati solo vuoti proclami e null’altro.

Forse fra qualche mese, quando finalmente grazie ai vaccini e un po’ di fortuna saremo fuori da questo incubo, giungerà l’ora di pensare a qualcuno che possa amministrare davvero la nostra città, con serietà e competenza. Altro che stelle, qui il buio è totale. Solo con la forza di volontà di tutti i nisseni, si potrà tornare a immaginare un futuro migliore”.  Lo afferma il deputato regionale di Forza Italia, on Michele Mancuso.

Necrologi di Caltanissetta