Salute

La mamma di un giovane nuotatore agonista nisseno: “Senza piscina, sarà la morte del nuoto a Caltanissetta”

Redazione

La mamma di un giovane nuotatore agonista nisseno: “Senza piscina, sarà la morte del nuoto a Caltanissetta”

Lun, 27/07/2020 - 00:36

Condividi su:

La mamma di un giovane nuotatore agonista nisseno: “Senza piscina, sarà la morte del nuoto a Caltanissetta”

Sono la madre di un giovane agonista e di altri due giovani che praticano il nuoto. Ormai dal 1 luglio 2019 la piscina comunale è chiusa costringendo chi ha il desiderio di praticare questo sport a lunghe ed estenuanti trasferte a Canicattì e a roccella, quest’ultima purtroppo non ha ancora riaperto. I ragazzi si allenano ogni giorno accompagnati dai genitori senza alcun aiuto e mi chiedo sino a quando saremo costretti a questo pendolarismo. Dopo tutti questi mesi non si sente ancora parlare del nuovo bando! È evidente che la imprevista pandemia può avere costituito un ulteriore ostacolo, tuttavia sarebbe utile fornire informazioni veritiere sulla tempistica della nuova gara. In effetti mi sto chiedendo se l’amministrazione abbia ancora interesse alla riapertura della struttura, che appartiene alla comunità intera ed alla comunità ha offerto un piccolo ritorno di immagine, tenuto conto che a Caltanissetta si sono svolte gare importanti a livello regionale, cui hanno partecipato centinaia di atleti.
Il protrarsi di questa chiusura non potrà che determinare la fine del nuoto nisseno e la perdita di un importante patrimonio della città, in definitiva un ulteriore impoverimento della comunità in termini di capitale sociale ed umano. Cordiali saluti
Antonella Leone