Mussomeli, case fatiscenti  e abbandonate nel centro storico: a rischio incolumità dei passanti

0

MUSSOMELI – Fonte: (LA SICILIA . Roberto Mistretta) – L’ultimo crollo di cui abbiamo dato notizia ieri, riguardante una coppia  con figli costretta nottetempo ad abbandonare precipitosamente la propria casa, ripropone il dramma di case vecchie ed abbandonate nel centro storico di Mussomeli. Un gioiello architettonico che abbisogna di cure urgenti. Quello di Via Giacomo Longo, infatti, è soltanto l’ultimo episodio in ordine di tempo. In precedenza, a maggio dello scorso anno, si registrarono i crolli in Via Dante che obbligarono l’amministrazione a chiudere la strada. E prima ancora, un’altra famiglia dovette essere sfrattata con ordinanza sindacale dalla sua abitazione in Via Ponticelli, e ancor prima, stesso dramma in Vicolo Arnone, quartiere Madrice. Ed anche l’altro giorno, calcinacci si sono distaccati da un vecchio immobile, ovvero la casa che fu di Don Peppino Amico, di fronte Palazzo Sgadari, rischiando di colpire dei passanti. Così come si sono registrati crolli di calcinacci in Via Vicolo Piazza. Da tempo, prima che tanti si ingegnassero quali segnalatori seriali di questa o quella disfunzione da pubblicare sui social, questo giornale (LA SICILIA) da oltre un quarto di secolo  scrive che il centro storico cade a pezzi. Uno sfacelo continuo che però si è colpevolmente consumato per troppo in assenza di una seria politica di recupero patrimonio culturale e sociale che se solo venisse valorizzato per come merita, porterebbe benessere ed economia. E lavoro. Invece, nonostante negli ultimi anni si tenti di aprire al mercato estero con le case cedute a 1 euro, nel centro storico continuano i rovinosi crolli  che rendono la vita un inferno a quei pochi, coraggiosi residenti, che hanno deciso di continuare a viverci nonostante tutto. Gente che ha investito di tasca propria sistemando gli immobili. Ma a che vale spendere fior di quattrini per rendere confortevoli le proprie abitazioni, quando si è poi circondati da case abbandonate e fatiscenti che vengono lasciate in uno stato di pericolo continuo e dalla quale si infiltrano pioggia e umidità, topi e pulci?

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here