Caltanissetta, a scuola con la GdF: si conclude la settima edizione di “educazione alla legalità economica”

0

CALTANISSETTA – Si è concluso il ciclo degli incontri delle Fiamme Gialle nissene con gli studenti delle scuole nell’ambito della settima edizione del Progetto: “Educazione alla legalità economica”.

Si tratta di un’iniziativa che trae origine da un Protocollo d’intesa tra il Comando Generale della Guardia di Finanza e il Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca che, anche per l’anno scolastico 2018/2019, ha previsto l’organizzazione, a livello nazionale, di incontri, a favore degli studenti della scuola primaria e secondaria, finalizzati ad illustrare la mission istituzionale della Guardia di Finanza e a promuovere la consapevolezza del valore della legalità e della civile convenienza.

Le Fiamme Gialle nissene hanno incontrato oltre 1.700 studenti di 12 istituti scolastici siti in 7 comuni della provincia, per parlare di cultura della legalità economica, orientata a:

–  creare e diffondere il concetto di “sicurezza economica e finanziaria”;

– affermare il messaggio della “convenienza” della legalità economico-finanziaria;

– stimolare nei giovani una maggiore consapevolezza del delicato ruolo rivestito dal Corpo quale organo di polizia vicino a tutti i cittadini, di cui tutela il bene fondamentale delle libertà economiche.

Notevole è stato l’interesse degli studenti che si sono mostrati coinvolti e incuriositi dalle tematiche trattate e dalle attività svolte dal Corpo, interagendo pienamente con i relatori. In conclusione gli studenti sono risultati favorevolmente colpiti dall’approccio informale dei finanzieri e hanno dimostrato notevole interesse; particolare entusiasmo ha suscitato l’incontro avvenuto presso una scuola primaria ove si è svolta una dimostrazione pratica di una unità cinofila.

All’iniziativa è stato abbinato il concorso “Insieme per la legalità” che ha lo scopo di sensibilizzare i giovani, tramite il coinvolgimento delle scuole, sul valore civile ed educativo della legalità economica, nonché in merito alle attività svolte dal Corpo in tali settori, favorendo la loro espressione libera, creativa e spontanea sulla tematica.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here