Salute

Covid: Sicilia resta in zona rossa, al quarto posto per contagio. Musumeci, settimana decisiva

Redazione

Covid: Sicilia resta in zona rossa, al quarto posto per contagio. Musumeci, settimana decisiva

Sab, 23/01/2021 - 18:30

Condividi su:

Covid: Sicilia resta in zona rossa, al quarto posto per contagio. Musumeci, settimana decisiva

In base alla nuova configurazione dell’Italia per l’emergenza Covid, restano in area rossa la Sicilia e la Provincia Autonoma di Bolzano. Lo comunica il ministero della Salute facendo il punto sulle nuove ordinanze. In Sicilia sono 1.158 i nuovi positivi al Covid, su 23.465 tamponi processati. L’isola e’ al quarto posto per contagio dopo la Lombardia, l’Emilia Romagna e il Lazio. Le vittime sono state 33 nelle ultime 24 ore e portano il totale a 3.194. Gli attuali positivi sono 47.627, con un incremento di 338 rispetto a ieri, quando si era registrata una diminuzione. I guariti sono 787. Negli ospedali i ricoveri sono 1.667, 4 in piu’ rispetto a ieri, dei quali 223 in terapia intensiva, uno in piu’ rispetto alla giornata precedente. “La settimana che si apre – ha affermato il governatore Nello Musumeci – sara’ quella decisiva per uscire definitivamente dalla zona rossa e cominciare a guardare col sorriso e speranza al futuro. Ma dipende da ciascuno di noi, dalla condotta singola o collettiva di noi siciliani. Sia chiaro io in questi giorni non guardo al termometro del consenso popolare, perche’ chi gestisce un’epidemia deve guardare al numero dei morti. Noi non ci possiamo permettere il lusso di perdere 40 persone al giorno”. Intanto un nuovo focolaio con 25 anziani positivi al covid e’ stato individuato in una casa di riposo di Capizzi (Me), un borgo dei Nebrodi dove erano state gia’ contagiate circa 100 persone dopo una festa di compleanno. Il paese, che conta 3.100 abitanti, era stato gia’ dichiarato zona rossa e ora vive un’emergenza da Covid con 69 positivi e 107 in quarantena.