Salute

Sondaggio Pagnoncelli, affonda il M5s: mai così basso dal 2013. Pd su del 2%

Redazione

Sondaggio Pagnoncelli, affonda il M5s: mai così basso dal 2013. Pd su del 2%

Sab, 01/02/2020 - 09:47

Condividi su:

Sondaggio Pagnoncelli, affonda il M5s: mai così basso dal 2013. Pd su del 2%

È invece testa a testa tra Matteo Salvini e Giorgia Meloni tra i leader con maggior consenso tra gli italiani

Nessun effetto bandwagon. La doppia sfida alle Regionali in Emilia Romagna e in Calabria non ha smosso di molto le preferenze elettorale. La Lega, sconfitta in Emilia Romagna e con un risultato non esaltante in Calabria si attesta su un 32%, in crescita dello 0,5 rispetto all’ultima rilevazione del 20 dicembre. Sono questi i dati dell’ultimo sondaggio realizzato da Ipsos per il Corriere della Sera.

Il Carroccio cresce a livello nazionale ma non riesce a riconfermare il risultato delle Regionali del 2018, quando nella regione rosso risultò il partito più vincente. Guadagna dal voto in Emilia il PD, che prende due punti rispetto all’ultima rilevazione di dicembre, registrando un 20,3%.

È crisi nera invece per il Movimento 5 Stelle. I pentastellati si collocano al 14%, il punto più basso dalle elezioni del 2013. Continua a crescere Fratelli d’Italia che dopo aver ottenuto il 10,9% in Calabria e l’8% in Emilia Romagna si colloca adesso al 12%, salendo di quasi due punti dall’ultimo sondaggio.

Stabile Forza Italia che continua a far registrare consensi intorno al 6%. Stabilità anche per i consensi al governo e per i principali leader politici. Il presidente del Consiglio Giuseppe Conte si attesta sul 50%, confermandosi il politico più apprezzato, distanziando di 9-10 punti i suoi inseguitori.

È sfida per il secondo posto tra Matteo Salvini e Giorgia Meloni. Il leader del Carroccio si colloca al 42%, subito dietro Meloni con il 41% e in crescita di 5 punti da dicembre. Sulla scia delle elezioni cresce anche il consenso per Nicola Zingaretti che passa dal 24 al 27%.

NECROLOGI