La Strata ‘a Foglia: passione, colori ed odori, anche quelli della “munnizza”. il VIDEO

0

Strata ‘a Foglia che passione. E si, è arrivata la stagione calda che “accende” più che in ogni altro periodo dell’anno  lo storico mercato nisseno di via Consultore Benintendi.  E se per un verso, ormai pochissimi nisseni hanno ancora il piacere di fare la spesa presso i banchi di frutta e verdura presenti lungo la via, per un’altro verso sono tantissimi i giovani e non solo che si riversano all’imbrunire e durante tutta la serata lungo la “breve” ma “intensa”  Strata ‘a Foglia. Breve perchè in pochi metri si è concentrata ed è esplosa l’idea che ha portato giovani imprenditor, “guidati” dal temerario ed eterno adolescente  Alfonso Grillo, poco più di due anni fa ad investire nel cuore di Caltanissetta con un progetto che aveva ed ha respiro europeo. Così come avviene nelle grandi capitali europee, da Amsterdam a Valencia, da Parigi a Monaco di Baviera, anche una piccola cittadina nel cuore della Sicilia ha il suo vecchio mercato che sposa il concetto dello street food, una moda, un modo di vivere il tempo libero, ma forse anche un modo per difendere le proprie tradizioni.  Dei pazzi lungimiranti. Nessuno ci avrebbe scommesso un centesimo. Però spesso la passione e l’amore, in questo caso per la propia città, risultano essere  “conditio sine qua non” per il successo. Questa è una storia di successo e come tale va coccolata dai cittadini e soprattutto dalle istituzioni. Solo qualche anno fa, poco prima che decollasse il progetto, quell’area era soprattutto nelle ore serali teatro di crimini, dallo spaccio alla ricettazione. Adesso colori, suoni e voglia di vivere il cuore di Caltanissetta.

Con questo racconto e con lo spirito con il quale ormai migliaia di giovani vivono intensamente quei pochi metri di una grande strada , però, ci risulta essere incompatibile quanto osservato sabato sera.   Ha del paradossale  ma è proprio così: il sevizio di nettezza urbana e quindi di raccolta dei rifiuti, viene effettuato proprio il sabato sera. Tra l’altro non in maniera “discreta”. Alla Strata ‘a Foglia fa il suo ingresso trionfale il camion per la raccolta dei rifiuti che si posteggia a pochi metri dai tavolini delle attività commerciali.  Dopo quasi un’ora arrivano gli addetti allo spazzamento, sgomberano la strada dai rifiuti csalgono sul camion e scendono lungo la strada verso Piazza Mercato. Operazione che innesca immediatamente il “fuggi fuggi” da quei tavoli. Provate ad immaginare l’odore sprigionato da quell’operazione con i 35 gradi dello scorso sabato sera. Gli avventori costretti a passare a pochi centimetri dal camion. Sicuramente uno scenario non edificante e che non fa bene alla promozione di quell’area in piena fase di “resurrezione”.

Conosciamo anche il perchè questo servizio viene effettuato il sabato sera: le attività che vendono frutta, verdura e i prodotti tipici da mercato,  chiudono intorno alle 20,00. Occorre trovare in pochi giorni una soluzione. Siamo certi che l’Amministrazione comunale assieme all’azienda che effettua il servio di raccolta dei rifiuti, la Dusty non sottovaluteranno il problema. Riteniamo che la soluzione possa essere dietro l’angolo e che non occorrano chissà quanti tavoli tecnici per advenire al cambiamento della discutibile se non paradossale e quantomai inopportuna prassi che coincide con un servizio studiato male ed effettuato peggio.

Siamo certi che gli operatori della Strata ‘a Foglia saranno pronti a collaborare con l’Amministrazione e con la Dusty per la risoluzione del problema con la speranza che fin dal  prossimo week end non saremo costretti nuovamente a scappare per l’incapacità di risoluzione di un problema “facile”. Probabilmente siamo stati sfortunati con l’orario, tutto è avvenuto tra le 22.00 e le 23.00. Probabilmente il popolo della notte non se ne sarà neanche accorto. Viva  la Strata ‘a Foglia, viva Caltanissetta.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here