Lombardo: “La mafia va combattuta con lo sviluppo”

0

A Caltanissetta c’e’ una bellissima manifestazione alla quale stanno partecipando sia il governo sia   esponenti del Mpa. Sacrosanta non solo la manifestazione ma anche la rivendicazione e cioe’ la creazione di una zona franca che   dovra’ espandersi a tutta la Sicilia. La crisi finanziaria, e
quindi lo spazio in piu’ che si crea per la criminalita’ e la
mafia, vanno battute non solo con la repressione ma anche con lo
sviluppo”. Lo scrive sul suo blog il Governatore
siciliano Raffaele Lombardo.
“Lo sviluppo in Sicilia – aggiunge – non si realizza solo con i
finanziamenti. I fondi strutturali, che si sono spesi tutti in
passato, non hanno alzato nemmeno di un punto il Pil e neppure
l’occupazione o, se lo hanno fatto, e’ stato un fuoco di paglia.
Ci vuole la fiscalita’ speciale o di vantaggio che funziona come a
Malta, ad esempio, dove tante piccole imprese siciliane si sono
trasferite. Anziche’ farli andare via, facciamo in modo che grossi
imprenditori di altre parti d’Europa e del mondo vengono in
Sicilia non dandogli soldi, che non serve, ma riducendo tasse che
comunque non fanno venir meno nemmeno un euro dalle casse della
Regione. Non vedo perche’, oltre che dichiararlo, il nostro
governo nazionale – conclude Lombardo – non si faccia valere insede europea e si attivi nell’interesse dei siciliani”.