Salute

La Nissa mantiene la fiducia e cresce giorno dopo giorno. Il direttore marketing e comunicazione Russo: “Lavoriamo per riconquistare i nostri tifosi”

Redazione

La Nissa mantiene la fiducia e cresce giorno dopo giorno. Il direttore marketing e comunicazione Russo: “Lavoriamo per riconquistare i nostri tifosi”

Ven, 08/10/2021 - 13:59

Condividi su:

Lavoro, lavoro e solo lavoro. Questo il minimo comune denominatore della Nissa, in campo e fuori dal rettangolo di gioco.
Lo sport unisce, con questo slogan si è aperta la stagione nel mese di luglio alla conferenza stampa di presentazione del nuovo progetto sportivo, sociale ed economico del Club presieduto da Arialdo Giammusso.
Oltre ad un’ottima squadra è stato rinforzato il parco dirigenti già di ottimo livello con l’ingresso di Giovanni Russo in qualità di Direttore Marketing e Comunicazione.
Il manager vanta numerose esperienze nei campionati di massimo livello nazionale nel basket, volley e calcio e sta lavorando a 360 gradi per consolidare un metodo vincente già utilizzato in diverse piazze d’Italia come Capo d’Orlando, Vicenza e Palermo.

“La Nissa apprezza moltissimo il sostegno dei tifosi dei gruppo organizzati, afferma Giovanni Russo. Stiamo lavorando in campo e fuori dal campo affinché l’entusiasmo ed il tifo crescano e “tornino” spontaneamente. Sappiamo che veniamo da anni molto bui in cui si è trascurato molto il rapporto con i tifosi, ed il campo non ha dato risposte adeguate al blasone della Nissa e della nostra città. Per questo motivo siamo sereni e fiduciosi che il lavoro pagherà e gli spalti torneranno a popolarsi in modo “naturale”. Non facciamo finta di nulla e certamente adesso dispiace vedere gli spazi vuoti al Tomaselli. Ma l’analisi è più profonda e gli obiettivi sono lungimiranti. I tifosi storici non ci sono più anche per questioni naturali di anagrafe, non avendo lavorato sulle nuove generazioni per oltre in decennio è ovvio che ci sia questa situazione – continua Giovanni Russo – questo ci da più forza e stimoli. Stiamo andando nelle scuole e con i nostri sponsor, i media che ci stanno vicini e le Istituzioni abbiamo una visione comune di crescita che va oltre il presente.
A Vicenza per esempio con il Volley femminile abbiamo fatto quadrato con il Vicenza Calcio, il Vicenza Rugby di serie A, il Basket Vicenza di serie B per scambiare le tifoserie ed essere uniti nel rilancio dello sport vicentino. Un progetto che ha funzionato e tutt’ora porta risultati alla città vicentina.
Programmazione e lavoro pagano sempre, per questo motivo diciamo ai nostri tifosi fedelissimi, ringraziandoli, che insieme vedremo crescere entusiasmo e passione. E questo renderà ancora più bello il nostro lavoro insieme. Forza Nissa!” – ha concluso Giovanni Russo.

Necrologi di Caltanissetta