Salute

Caltanissetta, omicidio Adnan. Giudice e Randazzo: “Plauso a forze dell’ordine, la Cgil si costituirà parte civile”

Redazione

Caltanissetta, omicidio Adnan. Giudice e Randazzo: “Plauso a forze dell’ordine, la Cgil si costituirà parte civile”

Mer, 02/12/2020 - 13:04

Condividi su:

Caltanissetta, omicidio Adnan. Giudice e Randazzo: “Plauso a forze dell’ordine, la Cgil si costituirà parte civile”

Nota congiunta di Ignazio Giudice, Segretario Gen CGIL CL, e Peppe Randazzo, Segretario Gen Flai CGIL CL, che esprime plauso per l’operazione di polizia e carabinieri che ha sgominato una banda, di pakistani, finalizzata al reclutamento e allo sfruttamento della manodopera allo scopo di destinarla al lavoro presso terzi (caporalato). E’ in tale contesto criminoso che sarebbe maturato l’omicidio del pakistano Siddique Adnan avvenuto la sera del 3 giugno 2020, che si era ribellato, denunciando i suoi caporali

“Esprimiamo grande soddisfazione per le 12 ordinanze di custodia cautelare eseguite nelle notte da Polizia di Stato e dai Carabinieri di Caltanissetta nei confronti di altrettanti soggetti per associazione a delinquere finalizzata al reclutamento e sfruttamento di manodopera (caporalato), alle estorsioni, al sequestro di persona, alle rapine, alle lesioni aggravate, alle minacce, alla violazione di domicilio, alla violenza o minaccia per costringere a commettere un reato.

In tale contesto, apprendiamo, è maturato l’omicidio di Adnan Siddique lo scorso giugno, per essersi ribellato ai suoi caporali. E’ stato ucciso un uomo, un lavoratore, un cittadino. Lo sfruttamento esiste in ogni settore merceologico, dall’edilizia all’agricoltura, dal terziario al settore della plastica e metalmeccanico.

Il NO alla violenza deve essere coeso, forte, significativo e la CGIL dice NO rivendicando il diritto alla verità e chiedendo giustizia.Ribadiamo anche in questa occasione che la CGIL si costituirà parte civile al processo.Adnan merita giustizia”.