Salute

La Nissena Barbara Iraci nel Collegio dei Probiviri di Federfarma

Redazione 2

La Nissena Barbara Iraci nel Collegio dei Probiviri di Federfarma

Ven, 20/11/2020 - 10:07

Condividi su:

La Nissena Barbara Iraci nel Collegio dei Probiviri di Federfarma

Federfarma nazionale ha eletto la nissena Barba Iraci Cappuccinello nel Collegio dei probiviri.

Un incarico di prestigio per la titolare dell’omonima farmacia di corso Vittorio Emanuele, affidatole dall’assemblea nazionale della federazione di categoria tra i probiviri.

Barbara Iraci Cappuccinello, vicepresidente provinciale di Federfarma, è nota in città per le iniziative sociali che ha spesso promosso con la federazione nei confronti delle categorie più deboli e degli indigenti. Tra i progetti portati avanti c’è anche “Farmacia sociale”: avviato sette anni fa permette il ritiro (previa prescrizione del medico di famiglia) di farmaci di fascia C da parte delle famiglie aventi figli minori di età compresa fra 0 e 12 anni, oltre che di adulti over 65.

Un’iniziativa apprezzata anche dal Comune che adesso sta erogando altri 10mila euro per sostenerne la prosecuzione. «Questo incarico in Federfarma nazionale – dice la dott. Itaci Cappuccinello che peraltro fa parte anche del direttivo dell’associazione Casa Rosetta – è la gratificazione di tanti anni da lavoro e di iniziative che non è stato facile portare avanti ma grazie alla tenacia della nostra federazione abbiamo ottenuto splendidi risultati.

Tutto ciò è stato possibile perché Federfarma nissena è una bella realtà, composta da una squadra di colleghi che mette da parte la competizione per raggiungere obiettivi sociali, senza scopi di lucro».

E Mariella Ippolito, presidente provinciale di Federfarma e già assessore regionale alla Famiglia, aggiune: «Barbara ha avuto il giusto riconoscimento per una posizione molto ambita in Federfarma, e considerando che siamo una delle più piccole province d’Italia, ha un significato molto importante».