Salute

Tensione a Lampedusa, incendiati barconi migranti. Procura: “No a guerriglia”

Redazione

Tensione a Lampedusa, incendiati barconi migranti. Procura: “No a guerriglia”

Sab, 06/06/2020 - 12:32

Condividi su:

Tensione a Lampedusa, incendiati barconi migranti. Procura: “No a guerriglia”

Attentato incendiario a Lampedusa a poche ore dalla visita del ministro del Sud, Giuseppe Provenzano. Numerosi barconi utilizzati dai migranti per gli sbarchi, accatastati nel deposito di Capo Ponente, sono stati dati alle fiamme. Le colonne di fumo nero sono altissime e stanno invadendo l’isola. Sul posto stanno intervenendo tutti i pompieri in servizio a Lampedusa con l’aiuto dei carabinieri.

La Procura di Agrigento, guidata da Luigi Patronaggio, ha aperto un’inchiesta. Fonti giudiziarie, inoltre, fanno sapere che saranno impiegate tutte le energie possibili per individuare i responsabili e fare in modo che non si ripetano altri episodi di guerriglia urbana