Diploma di benemerenza al giornalista mazzarinese Valerio Martorana: per la direzione della rivista Voci Fraterne

0
Da sinistra: Martorana, Ferrero e Costanza

Diploma di benemerenza per la direzione della rivista Voci Fraterne da parte della Federazione Italiana Exallievi ed Exallieve di Don Bosco è stato consegnato, venerdì scorso, al direttore Valerio Domenico Martorana,  giornalista mazzarinese, 44 anni, alla guida dell’organo degli Exallievi d’Italia dal 2013.

La benemerenza è stata ricevuta da Martorana direttamente dal direttore del Bollettino Salesiano, don Bruno Ferrero, in occasione della giornata nazionale sulla “Buona stampa” organizzata in occasione del centenario della rivista Voci Fraterne a Palazzo Montecitorio presso la Sala della Regina e dal presidente della Federazione nazionale degli Exallievi d’Italia, l’ing. Giovanni Costanza.

Ha aperto l’appuntamento la prolusione sulla comunicazione nel pensiero di Papa Francesco di Andrea Tornielli, direttore editoriale del dicastero della Comunicazione della santa sede, che ha partecipato anche alla successiva tavola rotonda sullo stato di fatto e sul futuro della stampa cattolica insieme a Vania De Luca, presidente nazionale dell’Ucsi (unione cattolica stampa italiana),  Vincenzo Morgante, direttore di Tv2000 e Carlo Verna, presidente del consiglio nazionale dell’Ordine dei Giornalisti. Le conclusioni sono state affidate a don Bruno Ferrero, direttore del Bollettino Salesiano. Ospite della giornata di approfondimento è stato Marcello Cirillo, già nei panni di Don Bosco nel musical a lui dedicato, che ha letto alcuni brani di Don Bosco.

Un saluto ufficiale agli intervenuti è stato portato dall’on. Azzurra Cancelleri, segretario dell’Ufficio di Presidenza della Camera dei Deputati.

“Il giornalista deve essere umile, ma il fatto che le notizie arrivino in maniera sempre più veloce non deve diventare un alibi per non riuscire a fare informazione in modo corretto” è il monito che il presidente dell’ordine dei giornalisti Carlo Verna ha lanciato agli operatori del settore presenti in sala.

E’ Il riconoscimento più bello ricevuto in questi anni di attività a favore degli Exallievi d’Italia: lo dedico alla mia terra- ha affermato con un pizzico di emozione, Valerio Martorana, iscritto all’Unione di San Cataldo – alla mia famiglia, ai miei genitori ed in particolare alla mia cara mamma che mi guarda dall’alto. Grazie alla Congregazione salesiana per la stima e la fiducia riversata sulla mia persona e grazie, ancora una volta, agli Exallievi d’Italia. Continuiamo ad andare avanti, per e con i giovani, specialmente i più bisognosi, per la maggior gloria di Dio e per la congregazione salesiana”.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here