Caltanissetta, Alleanza per la Città: “Tanto è stato fatto ma tanto rimane da fare. Serve più di una…sindacatura”

2

CALTANISSETTA – RICEVIAMO E PUBBLICHIAMO. Si è riunita Lunedì scorso l’Alleanza per la Città nelle sue componenti del Polo Civico, Cambiare Caltanissetta e Idea Caltanissetta. Scopo dell’incontro è stato tracciare un bilancio dell’esperienza amministrativa che volge ormai al termine e cominciare a discutere delle prospettive future dell’Alleanza stessa. Si è trattato di un confronto articolato, di analisi critica dell’operato amministrativo e di dialogo aperto e costruttivo circa gli impegni futuri delle diverse forze politiche presenti. Nella consapevolezza, infatti, che tanto è stato fatto ma tanto ancora rimane da fare o da perfezionare, visto che il Progetto per la Città è di ampio respiro e necessita pertanto di un tempo ben superiore alla singola sindacatura, l’Alleanza per la Città ha manifestato all’unisono la volontà di continuare il suo impegno politico in vista del prossimo appuntamento elettorale comunale. Nel corso dell’incontro è emersa chiara e forte la esigenza di parlare innanzitutto di programmi, di valori, di vision più che di numeri, liste, candidature, perché convinti che fare politica non è spartirsi poltrone e distribuire incarichi ma lavorare per il bene della città. Per questo motivo l’Alleanza ha ribadito la necessità di dialogare con cittadini, associazioni, movimenti, partiti ed anche “orfani di partiti” che abbiano a cuore la città, che vogliono esercitare forme di cittadinanza attiva a vario titolo e che condividono valori ed idee del Progetto per la città. 

L’Alleanza per la Città

Salvatore Mazza, coordinatore di Cambiare Caltanissetta

Giuseppe Impaglione, coordinatore Idea Caltanissetta

Pasquale Tornatore, coordinatore del Polo Civico

2 Commenti

  1. Tanto è stato fatto ………..si è vero ma manca la parola DANNO; la frase corretta sarebbe stata: tanto danno è stato fatto e tanto ancora rimane da fare.
    Cose da pazzi gente senza rossore

  2. Hanno ragione. Non sono riusciti a distruggere Caltanissetta in un solo mandato. Per il definitivo colpo di grazia ci vuole un secondo mandato…

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here