Caltanissetta, Cral Giustizia: svolte le elezioni per il direttivo 2018/2022

0

I soci del CRAL Giustizia Caltanissetta, a conclusione del quinquennio 2013/2017 sono stati chiamati, il 18 e 19 giugno, a rinnovare le cariche elettive dell’associazione (Direttivo, collegio revisori e collegio probiviri) per il prossimo quinquennio 2018/2022.
Si è registrata una percentuale di votanti pari al 69,90% degli aventi diritto (soci ordinari e fondatori).
Sono stati eletti;
ARENA ROSALBA: voti 10
BALLACCHINO ROCCO: Voti 16
CHIPARO GIUSEPPE: voti 37
DI MARCO CARMELA: voti 3
FALZONE ALDO: Voti 21
OCCHIPINTI CALOGERO: Voti 59
POLLARA LUCIA: Voti 12
PORSIO SALVATORE: Voti 17
SFERRAZZA ELIA: Voti 19
SIRACUSA MICHELA: Voti 19
Il 25 giugno i suddetti eletti si sono insediati ed hanno proceduto alla ripartizione delle cariche sociali.
Presidente del CRAL è stato riconfermato OCCHIPINTI CALOGERO – Vice Presidente ha visto la riconferma di BALLACCHINO ROCCO – Segretario è stata designata SIRACUSA MICHELA – Tesoriere FALZONE ALDO – Consiglieri: CHIPARO GIUSEPPE, PORSIO SALVATORE, SFERRAZZA ELIA – Revisore: POLLARA LUCIA – Probiviri: ARENA ROSALBA, DI MARCO CARMELA.
I suddetti eletti per ringraziare i soci che hanno riposto in loro la fiducia per i successivi cinque anni, hanno deciso di organizzare un meeting presso l’Aula Magna del Palazzo di Giustizia giorno 4 luglio alle ore 17,00 al quale è stato invitato il Presidente della Corte, Maria Grazia Vagliasindi.
Gli eletti hanno stilato un programma di massima delle iniziative che intendono organizzare per il futuro.
Innanzitutto è volontà di tutti confermare quelle iniziative che durano da vari anni e che numerosi partecipanti hanno durante il loro svolgimento: in particolare l’iniziativa “Scoprire e riscoprire Caltanissetta” che è giunta alla 11^ edizione, l’assegnazione di Borse di studio ai figli dei soci che concludono un ciclo di studi, il concorso “Il presepe negli uffici giudiziari” che quest’anno si prefigge l’obiettivo di invitare a partecipare tutte quelle realtà che orbitano nell’universo giudiziario (Polizia, Carabinieri, Finanza, Penitenziari, ecc.), rappresentazioni teatrali a scopo benefico e tanto altro ancora.