Salute

“No Muos”, in corteo duemila persone: bimbi gridano ‘abusivi’

Redazione

“No Muos”, in corteo duemila persone: bimbi gridano ‘abusivi’

Sab, 04/04/2015 - 22:37

Condividi su:

NISCEMI – Circa duemila le persone scese in piazza a Niscemi per esprimere il loro dissenso per il Muos, bocciato, oltre che dalla procura calatina, dai magistrati del Tar di Palermo per i quali non si e’ dimostrata l’assenza di conseguenze di effetti sulla salute che, secondo aluni studi, invece sarebbe minacciata. I bambini che hanno aperto il corteo, per Concetta Gualato, portavoce del Comitato Mamme, “sono la nuova generazione. Sono loro a voler portare agli statunitensi un messaggio di pace, affinche’ questo territorio venga salvaguardato”. C’erano poi i sindaci di diversi comuni della Sicilia con in testa il primo cittadino di Niscemi Francesco La Rosa e il sindaco di Palermo Leoluca Orlando, presidente regionale dell’Anci. “La nostra battaglia continua – ha detto il sindaco La Rosa – perche’ siamo convinti che vinceremo la guerra. Siamo qui per manifestare il nostro dissenso. I sindaci della Sicilia oggi sono tutti a Niscemi, rappresentati dall’Anci. Purtroppo mancano il governo nazionale e quello regionale. I territori hanno il diritto e il dovere di essere artefici del loro destino. Diciamo No al Muos in questa guerra per molti versi tragicomica. C’e’ uno Stato contro un altro pezzo dello Stato. Il Tar ci ha dato ragione e speriamo che la politica faccia il mea culpa e torni indietro”.

Necrologi di Caltanissetta