Calderoli:”Eliminare 38 province”. A rischio Enna e Caltanissetta

1
Roberto Calderoli

ROMA, 11 Ago –  Nuovo capitolo sul fronte dell’abolizione delle Province. Stavolta il protagonista è Roberto Calderoli, ministro della Semplicazione, che vorrebbe eliminare tutti gli enti che amministrano meno di 300.000 abitanti. Si tratta di un nuovo ‘tetto’ al di sotto del quale intervenire, dopo i precedenti (220 e 200 mila).

Se l’intento del politico leghista fosse perseguito, sarebbero 38 le Province che rischierebbero la soppressione, tra cui, dunque, quelle di Caltanissetta ed Enna.

Ma, come si legge sull’edizione odierna de ‘Il Sole 24 ore”, “è difficile che l’elenco sarà così corposo perché bisognerà innanzitutto fare i conti con la specialità di alcune Regioni. Limitando la ‘sforbiciata’ ai soli territori a statuto ordinario gli enti in odore di soppressione scenderebbero a 27″.

Anche se, bisogna ricordare, la Regione Siciliana ha la volontà di abolire le Province, come ha recentemente confermato l’assessore Caterina Chinnici nell’ultima conferenza stampa a Palazzo d’Orleans. Inoltre, si legge sempre su Il Sole 24 ore, “la scure dell’Esecutivo dovrebbe abbattersi anche sui mini-Comuni nel segno di ridurre il personale politico dei municipi più piccoli”.

1 COMMENTO

Comments are closed.