Salute

Autovelox in procinto di entrare in funzione distrutto a fucilate nel pescarese.

Redazione 1

Autovelox in procinto di entrare in funzione distrutto a fucilate nel pescarese.

Ven, 05/03/2021 - 07:20

Condividi su:

Autovelox in procinto di entrare in funzione distrutto a fucilate nel pescarese.

L’autovelox avrebbe dovuto entrare in funzione, ma qualcuno lo ha distrutto a colpi di fucile rendendolo inutilizzabile. E’ accaduto a Scafa in provincia di Pescara. Qui il primo cittadino Maurizio Gaincola aveva annunciato l’istallazione dell’impianto. In passato la presenza dei macchinari per rilevare la velocità dei veicoli aveva scatenato le proteste dei cittadini, tanto da non consentirne l’entrata in azione. Questa volta, però, le proteste sono state sostituite direttamente dai fatti.

IL sindaco ha parlato di “atto scellerato” considerato che avrebbe dovuto garantire la sicurezza dei residenti in un tratto stradale pericoloso da percorrere in auto. L’istallazione è una tutela chiesta dalla stazione dei carabinieri per gli automobilisti. Sulla vicenda ora indagano i carabinieri di Scafa che hanno acquisito le immagini delle registrazioni delle telecamere di videosorveglianza in zona.

Necrologi di Caltanissetta