Salute

Renzi ritira i suoi ministri, aperta la crisi di governo

Redazione

Renzi ritira i suoi ministri, aperta la crisi di governo

Il leader di Italia Viva attacca: "La democrazia non è fatta di reality show e di veline. Non stiamo facendo niente di irresponsabile. Se c'è una crisi politica la si affronta nelle sedi istituzionali, non negli show in piazza". Ribadita la "piena fiducia" in Mattarella
Mer, 13/01/2021 - 18:41

Condividi su:

Renzi ritira i suoi ministri, aperta la crisi di governo

Matteo Renzi ha annunciato in conferenza stampa le dimissioni dei ministri di Italia Viva, aprendo così la crisi di governo. “Bisogna avere il coraggio di parlare il linguaggio della verità”, ha detto Renzi. “La democrazia non è fatta di reality show e di veline”; ha attaccato il leader di Iv, che ha rivolto un ringraziamento a Teresa Bellanova e Elena Bonetti, per il lavoro svolto come titolari delle Politiche agricole e della Famiglia. Si dimette anche il sottosegretario renziano, Oscar Scalfarotto.

Italia Viva, ha assicurato comunque Renzi, voterà a favore dello scostamento di Bilancio e del nuovo dl Ristori per le imprese colpite dalla crisi del Covid. “Non stiamo facendo niente di irresponsabile. Se c’è una crisi politica la si affronta nelle sedi istituzionali, non negli show in piazza”. Questa crisi, ha sostenuto l’ex premier, “era aperta da tempo e non da Italia Viva”. In questa fase, ha sottolineato Renzi, Iv ha la “massima fiducia” nel presidente della Repubblica Sergio Mattarella.