Salute

Uccise ex moglie nell’Ennese, condannato a 30 anni

Redazione

Uccise ex moglie nell’Ennese, condannato a 30 anni

Mar, 27/10/2020 - 16:53

Condividi su:

Uccise ex moglie nell’Ennese, condannato a 30 anni

Il Gup di ENNA, Maria Luisa Bruno, a conclusione del processo celebrato col rito abbreviato, ha condannato a 30 anni di reclusione Filippo Marraro, il 54enne anni che il l’1 aprile del 2019 ha ucciso a Catenanuova l’ex moglie, Loredana Cali’, 40 anni. Dopo il delitto l’uomo ha chiamato i carabinieri ai quali si e’ consegnato. Una perizia psichiatrica agli atti del processo ha riconosciuto l’uomo in grado di intendere e volere al momento dell’omicidio.

Le accuse conteste a Marraro sono state omicidio premeditato, per l’acquisto di una pistola con matricola abrasa in un mercatino a Catania, e sequestro di persona. Prima di sparare all’ex moglie, dalla quale aveva avuto due figli, Marraro l’ha costretta a salire sulla sua auto minacciandola con l’arma. I pm Daniela Rapisarda e Orazio Longo della Procura di ENNA avevano chiesto la condanna all’ergastolo. Quattro le parte civili presenti nel processo: i figli e due associazioni, Contro Tutte Le Violenze e Donne insieme “Sandra Crescimanno” . (Foto di repertorio)