Salute

San Cataldo. Prima riunione della segreteria Pd nel post Covid 19. Definite le linee politiche operative.

Redazione 1

San Cataldo. Prima riunione della segreteria Pd nel post Covid 19. Definite le linee politiche operative.

Dom, 13/09/2020 - 19:38

Condividi su:

San Cataldo. Prima riunione della segreteria Pd nel post Covid 19. Definite le linee politiche operative.

Si è tenuta la prima riunione post Covid della nuova Segreteria del Partito Democratico di San Cataldo. Ad affiancare la neo segretaria Martina Riggi ci saranno gli ex consiglieri Marianna Guttilla, Salvatore Citrano e Marco Andaloro, la giovanissima Francesca Cammarata componente dei Giovani Democratici, Davide Cammarata e Dario Facciponte.

Una riunione che ha permesso di fare l’avvio al mandato della nuova segretaria, utile per valutare le diverse criticità della Città e per iniziare a discutere e delineare un percorso per giungere all’appuntamento delle elezioni comunali del 2021.

Ad avviare i lavori è stata la segretaria Martina Riggi “orgogliosa di questa nuova squadra che sono sicura riuscirà a dare un nuovo ritmo ai lavori del Partito e a coinvolgere la comunità in questo percorso che ci condurrà alle elezioni nel 2021. E’ stato spiegato che non è ancora tempo di parlare di nomi a proposito delle candidature, ma è fondamentale discutere dei criteri che saranno adottati per l’impostazione di un metodo di lavoro che consenta di definire un programma con i temi chiave ed i punti strategici su cui lavorare.

Durante la riunione sono state inoltre conferite le deleghe a tutti i componenti della segreteria: Marco Andaloro, nominato vice segretario con delega all’economia del territorio e dell’ente; Davide Cammarata, nominato tesoriere con delega al terzo settore e inclusione sociale; Francesca Cammarata con delega all’organizzazione e comunicazione; Salvatore Citrano con delega all’ambiente e sostenibilità; Marianna Guttilla con delega all’istruzione e alle pari opportunità; Dario Facciponte con delega alla cultura e allo sport.

“Per essere all’altezza delle nuove sfide il Pd di San Cataldo, dopo questa fase emergenziale che ci ha costretti in casa lontano dalle piazze e dalle persone, deve necessariamente ripartire delle idee, dai temi che più ci stanno a cuore, anche se talvolta impopolari – ha ricordato la segretaria Riggi – Bisogna analizzare e affrontare i problemi della nostra comunità coinvolgendo il mondo del lavoro, le imprese, i liberi professionisti e il mondo dell’associazionismo, figure fondamentali per il nostro territorio”.