Mussomeli, sistemazione strada alternativa contrada Palo, Comunicazione dell’ Onorevole Mancuso

0

MUSSOMELI – Dal Comitato viabilità Negata del Vallone  abbiamo ricevuto il comunicato stampa n.9, già pubblicato sul social, relativo  alla sistemazione della strada alternativa di contrada Palo.  “Riceviamo in questi minuti, con nostra grande soddisfazione, la comunicazione dell’ On. Michele Mancuso, parlamentare regionale della nostra provincia, che riporta la comunicazione della Protezione Civile Regionale, che con propria nota n. 7352 del 30/01/2019, invita l’amministrazione comunale di San Cataldo a redigere opportuno progetto per potere ottenere un finanziamento pari a € 45.209,50 per la sistemazione della strada di collegamento con Mussomeli e specificamente la strada Interponderale di contrada Palo, compresa tra le SP 243 e 33, già interessata, dietro intervento del Comitato, di enti e di privati (ANCE-Caltaqua-Impresa Corbetto) a lavori di sistemazione”.    “Chi ha seguito le vicende relative alla nascita e agli interventi del Comitato Viabilità Negata del Vallone, prosegue la nota,  si sarà sicuramente reso conto dell’ estrema imparzialità e neutralità politica dello stesso e della massima equidistanza da questo o da quell’altro parlamentare da questo o quel partito. Va comunque osservato e chiarito, non fosse altro che per una questione di etica e di onestà intellettuale, che in tutte le vicende ed i passi che hanno contrassegnato il nostro proficuo impegno, il principale interlocutore è stato proprio l’On. Michele Mancuso.  Sicuri di agire nell’esclusivo interesse della collettività, continuiamo il nostro cammino di lotta e di civismo, rifuggendo dalla facile e sterile polemica, il cui solo risultato è quello di creare divisioni e lasciare tutto come prima. Domani,(oggi n.d.r.)  su nostro impulso, a Palazzo Sgadari ci sarà un tavolo di confronto tra noi, i Sindaci del Vallone e i rappresentanti del Parlamento nazionale e regionale della nostra provincia, oltre che con i rappresentanti del Libero Consorzio. È un’occasione importante per capire se le istituzioni, nel loro complesso, esistono ancora e se sono al servizio del territorio.  Noi, anche se con un grande sforzo, ci vogliamo credere!
Cogliamo l’occasione per ringraziare il sindaco di San Cataldo Ing. Modaffari e l’ Ing. Grillo, responsabile dell’ ufficio tecnico,  per la loro collaborazione e per quello che faranno affinché questa promessa di finanziamento, con la redazione del progetto esecutivo, possa diventare una realtà, ossia un’opera cantierabile. Vanno ringraziati altresì i vertici della Protezione Civile provinciale e regionale per il loro impegno a favore delle nostre popolazioni”.

 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here