Il decesso del quarantottenne mussomelese ricoverato a Villa Sofia

0

ambulanzaMUSSOMELI – Non ce l’ha fatta il quarantottenne Vincenzo Scannella, vittima di una grave disavventura, risalente ad una decina di giorni fa, ricoverato, inizialmente, da un equipaggio del 118 al pronto soccorso dell’Ospedale di Mussomeli, e, successivamente, trasferito in elicottero al centro traumi di Villa Sofia di Palermo. A seguito della caduta, le sue condizioni erano apparse subito gravi, poiché avrebbe riportato lesioni piuttosto serie alle vertebre. Nonostante tutte le cure prestate, nei giorni scorsi, dai sanitari, Vincenzo è venuto a mancare all’affetto dei suoi cari, nella mattinata di ieri. La sua salma, giungerà quest’oggi pomeriggio a Mussomeli e sarà accompagnata nella chiesa di S. Enrico, dove domani, alle ore 16,30, saranno celebrate le esequie.