Fiori d’arancio al “Fatto del Vallone”, nozze per Cinzia la figlia di Salvatore Favata

0

Cinzia 1MUSSOMELI – Atto terzo. Dopo l’addio al celibato e nubilato dei due giovani romantici, dopo la serenata d’amore del promesso sposo alla sua amata, è arrivato, ieri pomeriggio, il terzo momento in cui Giovanni Valenza e Cinzia Favata, figlia del collaboratore del “ FATTO DEL VALLONE” – “FATTO NISSENO”, sono convolati a nozze presso il Santuario Maria SS. dei Miracoli, celebrate dal rettore del Santuario, ancora per qualche giorno, don Ignazio Carrubba. Il sacerdote ha tenuto a sottolineare nella sua omelia, che quella di venerdì 26 agosto è la sua sessantesima celebrazione di matrimonio, registrata nei cinque anni di sua permanenza a Mussomeli, come rettore del Santuario e come parroco della chiesa di San Giovanni. Una sottolineatura che il parroco ha voluto rivolgere proprio allo sposo, che è anche un confrate e dirigente della DSCN6157Confraternita sangiovannese (nella foto con alcuni confrati) , nonché suo parrocchiano, sempre vicino alla parrocchia. Erano proprio in tanti a festeggiare il matrimonio di Giovanni e Cinzia, anche in virtù della popolarità del papà della sposa Salvatore Favata, con l’hobby della fotografia con i suoi costanti e ricorrenti scatti di fatti ed eventi quotidiani, che attraverso i social e siti locali fanno subito il giro del mondo per Cinzia 2informare i propri compaesani. Un hobby, dunque, che esplode nelle sue mani, sempre pronte ad immortalare l’evento. Ma per il matrimonio della figlia quelle mani si sono bloccate se non altro per abbracciare la figlia, in questo giorno particolare, per augurarle tanta felicità. Ci hanno pensato, comunque, i suoi più stretti amici, che gli hanno testimoniato con la loro presenza, stima, simpatia, e soprattutto l’auspicio di un felice matrimonio di Cinzia e Giovanni. (video in elaborazione)