Sanità nissena, Maira denuncia ritardi

0

“La riforma sanitaria varata dalparlamento regionale viene disattesa continuamente sotto   l’aspetto dell’organizzazione dei servizi di assistenza ai
cittadini. L’assessore Massimo Russo pare ottenga risultati sui
risparmi economici, ma a tutto svantaggio degli utenti e dei
malati. Pronto soccorsi e presidi per visite specialistiche
sono ormai definiti come posti in cui la malasanita’ registra
punte altissime. A Caltanissetta, ad esempio, il sistema di
riscossione del ticket presso l’ospedale Sant’Elia e’ tra i
piu’ vetusti della regione. Nei giorni scorsi davanti al banco
accettazione si sono incolonnati centinaia di cittadini che
hanno atteso invano il proprio turno a causa dell’ennesimo tilt
del sistema informatico”. Lo afferma Rudy Maira, capogruppo dei
Popolari di Italia domani all’Assemblea regionale siciliana.
“Dal manager dell’Asp di Caltanissetta – aggiunge – ci
attendiamo decisioni efficaci per far uscire il pronto soccorso
dell’ospedale Sant’Elia dalle condizioni terzomondiste in cui
e’ precipitato. In questa struttura e’ indispensabile aumentare
il personale paramedico e ottimizzare i sistemi di triage. Se
questi obiettivi non verranno perseguiti rischiamo ancora di
dover raccontare qualche altro caso di malasanita’ a
Caltanissetta”.