Salute

Sicilia, Catania: contenzioso per affitto e spara a proprietario casa, arrestato

Redazione

Sicilia, Catania: contenzioso per affitto e spara a proprietario casa, arrestato

Lun, 05/12/2022 - 10:14

Condividi su:

Una serie di liti per l’affitto e poi la sparatoria per suonare il proprietario di casa e quello che sarebbe diventato il nuovo inquilino. È stato arrestato per tentato duplice omicidio aggravato il 47enne di Catania , Giuseppe Tirreni, che lo scorso 16 novembre avrebbe fatto fuoco contro due persone, ferendone una gravemente, fuori da un’abitazione in agro di Misterbianco. L’uomo si sarebbe poi reso irreperibile fino all’1 dicembre quando è stato individuato e arrestato dalla squadra mobile coordinata dalla Procura di Catania

Il Gip ha convalidato l’arresto e disposto nei suoi confronti la custodia cautelare in carcere nella casa circondariale di Piazza Lanza. Dalle indagini è emerso un rapporto litigioso fra il Tirreni, noto alla polizia e con precedenti per armi e droga, e il proprietario di un terreno con abitazione che gli era stato affittato ma nei cui confronti non veniva pagato il canone d’affitto. Quel pomeriggio del 16 novembre, l’uomo si sarebbe presentato fuori dall’abitazione con altre persone per tagliare il lucchetto messo da Tirreni fuori dal cancello e sostituirlo con un altro per tornare in possesso del terreno, pronto per essere affittato a un altro uomo presente sul posto.

 È a quel punto che il 47enne, infuriato per queanto stesso accadendo, si sarebbe presentato armato di pistola calibro 7,75 – tre bossoli sono stati ritrovati sul posto dalle forze dell’ordine – e avrebbe sparato prima alla coscia sinistra siistra del proprietario e poi ad altezza d’uomo contro l’auto in cui si era nascosta la terza persona. Le ferite nei confronti del proprietario sarebbero state ritenute guaribili in 30 giorni.