Salute

Mussomeli, rifiuti abbandonati. Sporcaccioni beccati pagano ammenda fino a 600 euro

Carmelo Barba

Mussomeli, rifiuti abbandonati. Sporcaccioni beccati pagano ammenda fino a 600 euro

Gio, 16/09/2021 - 10:50

Condividi su:

MUSSOMELI – Tempi duri per gli indisciplinati, meglio dire, sporcaccioni che pensando di fare i furbetti e di non essere individuati finiscono ad essere pizzicati dalla sagacia e professionalità del Vigili Urbani che su questo argomento hanno tolleranza zero. Certamente un lavoro certosino ed impegnativo che ha portato alla individuazione del soggetto “pizzicato”. E’ successo, esattamente in contrada “Tre fontane”, territorio di Mussomeli, dove all’interno di una caditoia erano stati abbandonati dei rifiuti. Frugando attentamente quel marasma rinvenuto che è stato sottoposto “ai raggi x”,  un bigliettino di auguri per la cresima ha risolto l’enigma. “Seguendo quella traccia – ha commentato il vigile urbano, a seguito di verifiche e contro verifiche, è stato individuato il soggetto che aveva abbandonato i rifiuti ed è stato multato”. Da ricordare che l’indifferenziata, come gli altri rifiuti,  viene ritirata a domicilio o si può smaltire portandola all’isola ecologica. Abbandonare pertanto i rifiuti in strada di campagna o in periferia è un reato che viene perseguito e multato con un ammenda fino a 600 euro.

Necrologi di Caltanissetta