Marianopoli, gruppo consiliare FI interroga l’assessore allo sport sulla riqualificazione del Campo di Calcio

0
Jpeg
Jpeg

MARIANOPOLI:  Dal respondabile cittadino locale di Forza Italia, ing. Calogero Casucci,  riceviamo e e pubblichiamo la seguente interrogazione rivolta all’Assessoree comunale allo Sport:    ” Il Gruppo politico FORZA ITALIA MARIANOPOLI,  PREMESSO – che con Delibera n°67 del 24/11/2017, la Giunta Comunale del Comune di Marianopoli approvava in via amministrativa il “Progetto definitivo per la riqualificazione del Campo di Calcio Comunale di Marianopoli”, CUP E42H17000050009, redatto dall’Arch. Montagna Francesco nell’ottobre 2017, ed avente un importo complessivo per la realizzazione dell’intervento pari a 368.000,00 €; – che con la medesima Delibera di Giunta Comunale n°67 sopra indicata, si dava inoltre mandato al Responsabile del Settore Tecnico di procedere con gli atti conseguenziali per partecipare all’Avviso pubblico per l’ammissione a contributi destinati al totale abbattimento della quota interessi sui mutui per il finanziamento di progetti di impiantistica sportiva comunale e intercomunale – Protocollo d’Intesa ANCI – Istituto Credito Sportivo – Iniziativa Sport – con il “Progetto definitivo per la riqualificazione del Campo di Calcio Comunale di Marianopoli”;

– che con Determinazione n° 53 del 21/12/2017, visto il precedente atto di Giunta n° 67 del 24/11/2017 con il quale il Comune di Marianopoli deliberava l’approvazione del “Progetto definitivo per la riqualificazione del Campo di Calcio Comunale di Marianopoli” nell’ambito del 2 protocollo di intesa ANCI – ICS, si deliberava l’assunzione con l’Istituto per il Credito Sportivo di un mutuo passivo pari a 368.000,00 € della durata di 15 anni;

– che l’Istituto per il Credito Sportivo con delibera del Coordinatore dell’Unità Organizzativa in data 19/12/2017 concedeva al predetto Comune di Marianopoli un mutuo di € 368.000,00, con decorrenza dall’01/01/2018 per la durata di 15 anni al tasso corrispondente all’IRS A 10 ANNI + 1,800%, restituibile mediante la corresponsione di 30 semestralità da versare entro il 30 giugno ed il 31 dicembre di ogni anno di ammortamento a decorrere dal 30/06/2018;

– che con Determinazione n° 16 del 17/04/2018, il Responsabile del Procedimento determinava di approvare l’affidamento dei servizi di ingegneria e architettura relativi alla “Progettazione esecutiva, Direzione dei lavori, Misura, Contabilità, Coordinamento della Sicurezza e Certificato di regolare esecuzione” a professionista esterno;

– che con Verbale del 18/05/2018, successivamente all’apertura delle buste dei partecipanti alla gara per l’affidamento dei servizi di ingegneria e architettura relativi alla “Progettazione esecutiva, Direzione dei lavori, Misura, Contabilità, Coordinamento della Sicurezza e Certificato di regolare esecuzione”, si dichiarava aggiudicatario l’operatore Ing. Vincenzo Granata.

Per quanto sopra premesso, con la presente richiesta, il Gruppo politico FORZA ITALIA MARIANOPOLI, CHIEDE alla S.V. di fornire delucidazioni e notizie sullo stato dell’arte relativamente la realizzazione dei lavori in oggetto e i motivi per cui a tutt’oggi non è stato ancora fatto e/o approvato il progetto esecutivo, considerato che di conseguenza non sono ancora stati affidati in appalto e iniziati i lavori di riqualificazione del Campo di Calcio Comunale. Si chiede ancora di fornire delucidazioni, stante che le rate del suddetto mutuo già decorrono dal 30 giugno scorso senza che i lavori siano ancora iniziati, sulla data prevista per l’ultimazione degli stessi e sulla conseguente messa in opera dell’impianto sportivo (peraltro già annunciata e propagandata per lo scorso campionato).

Si chiede altresì di sapere se il progetto esecutivo, al fine di non vanificare gli effetti e la durata nel tempo delle opere di riqualificazione previste, prevede opere di consolidamento del sito quali il completamento della paratia del lato posto a valle del campo, la realizzazione di un muro di contenimento dell’area spogliatoi e l’esecuzione dei lavori di sistemazione idraulica, nonché opere 3 di difesa spondale del corso d’acqua esistente, tutte opere tra l’altro più volte prescritte dall’Ispettorato Ripartimentale delle Foreste. Si invita infine nel dare sollecito riscontro alla presente istanza ai sensi di Legge entro e non oltre i termini previsti dalle norme vigenti in materia”.