Mussomeli, “Santarrì” in festa e il suo Santo in processione per le vie del quartiere

0

foto 5MUSSOMELI – “Oggi è un giorno di festa” così hanno cantato i componenti della Schola cantorum parrocchiale, ieri pomeriggio 13 luglio 2016, in una partecipata messa vespertina. Ma va subito detto che a Mussomeli, quando si parla di S. Enrico, “santarrì” per intenderci, si vuole individuare principalmente il quartiere con tutto il suo mondo, quel circoscritto lembo di terra foto 3nella parte bassa del paese, nota per la generosità  ed accoglienza dei suoi residenti, che hanno saputo anche scrivere pagine di storia. Parlare di S. Enrico per festeggiare i 90 anni della parrocchia, oggi assume tutt’ altra valenza, in quanto ieri ricorreva anche  la festa liturgica di S. Enrico, imperatore romano. Da sottolineare, comunque, come  in Parrocchia il culto principale, foto 4assai diffuso,  sia, da antica data, riservato  a Gesù Nazareno e alla Madonna di Lourdes. Ma ieri, parrocchiani, confraternita e parroco don Francesco Mancuso hanno voluto festeggiare, eccezionalmente, il Santo, portandolo in processione per le vie e viuzze del popoloso quartiere col canto di “S. Enrico, prega per noi”. Banda musicale e confraternita, in tutta semplicità, hanno fatto da cornice alla festa, appunto,  per  i 90 anni della parrocchia che ebbe il suo esordio col primo Parroco: il severo Padre Ottaviano Fisci, come lo ricorda l’anziana signora Cina.