Mussomeli , Padre Ignazio Carrubba dal primo settembre Arciprete Parroco di Resuttano

0

Padre Ignazio Arciprete di ResuttanoMUSSOMELI – Dopo cinque anni di attività pastorale a Mussomeli, fra il Santuario e la Parrocchia di San Giovanni Battista, Padre Ignazio Carrubba, improvvisamente, fa le valigie e ubbidisce al Vescovo Mons. Mario Russotto, con la nomina di Arciprete-Parroco della parrocchia di Maria Santissima Immacolata – Chiesa Madre in Resuttano. L’annuncio dato, stamattina,  dal Vicario Generale Mons. Pino La Placa, al termine della messa delle 11, accolto, seppur col suggerimento, dall’ applauso dei presenti, ha suscitato la comprensibile e prevedibile reazione dei parrocchiani. Infatti, terminata la cerimonia religiosa, alcune delegazioni delle realtà annesse alla parrocchia hanno voluto incontrare il Vicario Generale, nella sala parrocchiale, per esternargli la loro profonda amarezza per il trasferimento del loro parroco, sottolineando, a chiare lettere, che durante il suo ministero sacerdotale a Mussomeli, Padre Ignazio ha, “diligentemente” e “alla grande” , diretto le strutture affidategli con zelo e palese operosità. DSCN5834In tanti, poi, hanno manifestato la loro contrarietà ed anche visibile rabbia, riconducibile all’attaccamento al rettore-parroco che, come hanno, in tanti, ribadito, ha fatto molto per la parrocchia. ”Per noi, l’annuncio datoci corrisponde ad una giornata di lutto”, ha detto, visibilmente commossa, un’ assidua parrocchiana. Contrariati, anche, confrati ed altre aggregazioni laicali. “I Parrocchiani, innanzitutto, stiano calmi, ha detto Padre Ignazio nell’intervista. Il vescovo mi ha chiamato per una necessità e, quindi, alla necessità non si può dire di no; alla necessità, anche se in maniera non pronta ma ragionata, bisogna dire di si. Ai miei parrocchiani dico: sentitevi amati, i cinque anni di esperienza passati, vissuti, sono stati meravigliosi.” Questo è il testo integrale del decreto vescovile, letto da Mons. Pino La Placa.
“Mons. Mario Russotto, per grazia di Dio e della sede Apostolica Vescovo di Caltanissetta, Amministratore Apostolico di Calascibetta, Nomina di Arciprete-parroco.
La parrocchia di Maria Santissima Immacolata, Chiesa Madre in Resuttano, del vicariato Padre Arciprete Carrubbaforaneo di Calascibetta, che era affidata alla responsabilità pastorale del sacerdote Liborio Franzù, si è resa vacante per trasferimento del medesimo su sua esplicita e scritta richiesta per motivi di famiglia. Volendo provvedere stabilmente alla celebrazione del culto divino ed alla adeguata cura pastorale dei fedeli con un nuovo pastore, conoscendone l’esperienza e lo zelo pastorale già espletati come Parroco della Parrocchia San Giovanni Battista in Mussomeli e Rettore del santuario diocesano Maria SS. dei Miracoli, visti i canoni 523 e 524 CIC e la delibera CEI n. 17, ed espletate le consultazioni e le indagini ritenute opportune , a decorrere dal 1° settembre 2016 nomina il Rev. Sac. Ignazio Carrubba , Arciprete Parroco della Parrocchia Maria SS. Immacolata, Don Pinochiesa Madre in Resuttano. A partire da tale data, il nuovo Arciprete-Parroco disporrà di tutte le facoltà connesse con il nuovo Ufficio, in quanto ritiene opportuno dispensarlo dalla presa di possesso. Incarichiamo la curia vescovile di dare esecuzione a questo decreto, garantendo che il nuovo parroco prenda legittimo possesso dell’ufficio, entro in termine di tempo stabilito dall’Ordinario ai sensi del can.527 paragrafo 3. Mentre ringrazia il reverendo sacerdote Ignazio Carrubba per il suo ministero pastorale generosamente profuso a Mussomeli con il suo zelo pastorale, assicurando lunghi anni di fecondo apostolato a Resuttano, di cuore imparte a lui la paterna benedizione, esprimendogli profonda gratitudine. Caltanissetta, 12 giugno 2016 , tredicesimo anno di episcopato. Mario Russotto Vescovo.”