Carmelo Sorce a Lugano stupisce ancora col brano “Nelle mie mani”

0

sorcerivera-768x576MUSSOMELI – Non può che essere strafelice il tenore mussomelese Carmelo Sorce che continua a stupire e ad incantare non solo il pubblico  ma anche ospiti come Gianni Rivera.  La sua voce possente, infatti,  ha riecheggiato a Lugano, in una serata della scorsa settimana, durante la quale sono stati raccolti 36 mila franchi, da destinare alla Fondazione Prince Albert II di Monaco. Numerose le attestazioni di stima e le congratulazioni pervenute al tenore mussomelese. Questo il testo del brano presentato nella serata, già con 1514 visualizzazioni You tube.

NELLE MIE MANI

“Improvvisamente , oggi è il giorno Per girarsi e guardare indietro Come se fossi a corto di fiato  Alla fine di un percorso   Perché si corre così tanto?   dimenticare la vita  Aprii gli occhi e ho visto tutto  Tutto dipende da me   Nelle mie mani   c’è chi sarò   Nelle mie mani  Tengo il mio mondo …  Per fare bene , o fare errori    Non a fuggire ma di rimanere       Con le mie mani    Scrivo la storia che vivrò !!   Mi scuso per i miei errori    A chi ho incontrato o abbandonati    Per le tutte le occasioni che la vita mi ha dato     e il coraggio che ho perso per afferrare loro     Ma il sorriso di persone    Apre il cielo tutto intorno     Aprii gli occhi e ho visto tutto    Tutto dipende da me    Nelle mie mani     c’è chi sarò   Nelle mie mani    Tengo il mio mondo …   Per fare bene , o fare errori    Non a fuggire ma di rimanere     Con le mie mani     Scrivo la storia che vivrò !!     Nelle mie mani    c’è chi sarò     Nelle mie mani    Tengo il mio mondo …   Per fare bene , o fare errori     per evitare di perdere l’amore     Con le mie mani …     Scrivo la storia che vivrò !! ”