Rally Valle del Platani, si scaldano i motori

    0

    Spazio, in queste frenetiche ore di vigilia, alla messa a punto degli ultimi dettagli tecnici da parte degli organizzatori, ma, in definitiva, ormai tutto è pronto per ospitare nella maniera più degna il 1° Rally Valle del Platani, autentica novità nel calendario automobilistico isolano, prima prova valevole per il Campionato siciliano Rally 2011 varato dalla Csai. La competizione, che coinvolge direttamente sei comuni a valle del fiume Platani e del cosiddetto ‘Vallone’ nisseno, Cammarata, San Giovanni Gemini, Casteltermini, Mussomeli, Acquaviva Platani e Castronovo di Sicilia, nelle tre province di Agrigento, Caltanissetta e Palermo, si appresta ad entrare nel vivo domani, sabato 26 marzo, in concomitanza con le verifiche tecnico-sportive per i concorrenti e le vetture. I motori romberanno poi l’indomani, domenica 27 marzo, quando il rally avrà il suo naturale svolgimento nell’arco di 8 impegnative prove speciali, tutte su asfalto.

    Il comprensorio della Valle del Platani, a margine dei monti Sicani, farà quindi da pittoresco scenario naturale alla serrata “bagarre” sportiva, che vede tra i protagonisti i 66 equipaggi, provenienti da tutta l’isola, ammessi alle già citate “punzonature” di domani, alla chiusura reale delle adesioni avvenuta solamente ieri sera. Un elenco iscritti di qualità, con lotta assicurata un po’ in tutte le classi di riferimento. Almeno due i piloti in grado di disputarsi a suon di risultati parziali la vittoria assoluta in questa prima edizione del Rally Valle del Platani. Si tratta del forte agrigentino (originario di Canicattì) Alfonso ‘Fofò’ Di Benedetto, ex campione nazionale nel Trofeo Rally Asfalto di gruppo N (nel 2008) e del veloce idolo di casa, il nisseno (di Mussomeli) Paolo Piparo, dieci vittorie assolute colte sinora nella sua articolata carriera da pilota.

    Alfonso Di Benedetto, coadiuvato ancora una volta sul sediolo di destra dal copilota messinese (è di Santa Teresa Riva) Antonio Pittella, accantonata temporaneamente l’abituale Peugeot 207 Super 2000 (attualmente in Francia per aggiornamenti tecnici), è atteso dai suoi tanti tifosi al debutto sulla versione Evo X della Mitsubishi Lancer ora assemblata nella “factory” toscana di Silvio Terrosi, vettura sulla quale il portacolori della scuderia S.G.B. Rallye si trova perfettamente a proprio agio per averla già guidata negli anni passati, sebbene nelle versioni meno recenti.