Salute

San Cataldo. Oggi indulgenza plenaria e anniversario della morte della venerabile Marianna Amico Roxas.

Redazione 1

San Cataldo. Oggi indulgenza plenaria e anniversario della morte della venerabile Marianna Amico Roxas.

Mer, 24/06/2020 - 16:07

Condividi su:

San Cataldo. Oggi indulgenza plenaria e anniversario della morte della venerabile Marianna Amico Roxas.

SAN CATALDO. Oggi, 24 giugno, è un giorno doppiamente speciale per la Chiesa in generale e per quella sancataldese in particolare. Il 24 giugno per la Chiesa celebra col grado liturgico di solennità il ricordo della nascita di San Giovanni Battista.

Una straordinaria figura posta tra l’Antico e il Nuovo Testamento. Gesù stesso ha innalzato la sua figura, definendolo il più grande uomo mai nato da donna. Un modello ed un esempio, quindi, da proporre ad ogni discepolo.

In questa solennità di San Giovanni Battista, titolare dell’Arcibasilica Lateranense (Cattedrale del Papa), presso la Chiesa Madre c’è anche la possibilità di lucrare il dono dell’Indulgenza Plenaria. Sempre la data odierna del 24 giugno è anche quella nella quale viene ricordata la nascita al cielo della Venerabile Serva di Dio Marianna Amico Roxas (1947). Il corpo di Mariannina è custodito in Chiesa Madre.

È stata la fondatrice della compagnia di Sant’Orsola (che era già stata istituita a Palermo nel 1912) a Caltanissetta (precisamente a San Cataldo), Catania, Piazza Armerina e Caltagirone, in ossequio al carisma di sant’Angela Merici. Il processo di beatificazione di Marianna ha avuto iniziò il 14 dicembre 1988. La fase diocesana del processo è stata chiusa a Caltanissetta nel 1991; mentre la “Positivo super virtutibus” è stata completata nel 1999.

Il processo di beatificazione è in itinere in Vaticano presso la Congregazione per le Cause dei Santi. Il 19 dicembre 2011 il Santo Padre Benedetto XVI ha emanato il Decreto sulle eroicità delle virtù della Serva di Dio Marianna Amico Roxas, dichiarandola venerabile.