Salute

Caltanissetta, Oriana Mannella: “Interrogazione, messa in sicurezza per rischio incendi”

Redazione

Caltanissetta, Oriana Mannella: “Interrogazione, messa in sicurezza per rischio incendi”

Mar, 26/05/2020 - 10:44

Condividi su:

Caltanissetta, Oriana Mannella: “Interrogazione, messa in sicurezza per rischio incendi”

CALTANISSETTA – Incendi estivi, nota stampa di Oriana Mannella, consigliere comunale di Orgoglio Nisseno. Mannella, che sul tema ha contestualmente presentato un’interrogazione consiliare, spiega i ‘motivi’ della sua azione e del suo agire. Di seguito il testo integrale.

Con il primo caldo cresce il rischio degli incendi estivi con le prime avvisaglie che si sono avute già domenica e lunedì scorsi con le sterpaglie bruciate (molto probabilmente da piromani) nel pendio che divide via Leone XIII con la via Padre Pio di Pietralcina. Vi sono alcune zone della città che negli anni passati sono state interessate in maniera ciclica da fenomeni incendiari molto pesanti e pericolosi per le persone e gli immobili e tra queste vi è quella a valle della via Xiboli. Da questo presupposto è nata la mia interrogazione che punta l’obiettivo su questo preciso quartiere che fa parte delle periferie un po’ dimenticata della nostra città.

Partendo dalle premesse che costituiscono un richiamo inevitabile ad un problema che per la sua ciclicità non si può disconoscere e si deve prevenire anche per una persistente azione dei piromani quasi sempre impuniti, i quesiti che pongo all’attenzione del Sindaco sono semplici sperando trovino immediate risposte: 1) se sono previsti nell’immediato interventi di pulizia e manutenzione della zona con l’allontanamento delle sterpaglie già secche e alcune residuali dello scorso incendio e mai rimosse; 2) la verifica circa la titolarità dei terreni interessati (proprietà comunale e/o privata)”, intimando ai proprietari inadempienti l’immediata pulizia delle proprie pertinenze; 3) in difetto da parte dei proprietari di sostituirsi agli stessi (per poi rivalersi secondo legge); 4) verificare se nel vallone di che trattasi sono state effettuate delle operazioni non autorizzate che hanno modificato lo stato dei luoghi alterando l’orografia del vallone stesso e con esso il naturale deflusso delle acque meteoriche.

INTERROGAZIONE (con richiesta di risposta scritta) VALLONE ALLE SPALLE DI VIA XIBOLI. PREVENZIONE INCENDI


La sottoscritta Oriana C. Mannella, nella qualità di Consigliere Comunale,

premesso che

· si sta approssimando la stagione estiva preannunciata dai metereologi come particolarmente calda e che oramai da diversi anni abbiamo assistito a Caltanissetta allo svilupparsi di incendi che hanno messo a serio repentaglio l’incolumità delle persone e lo stato delle cose e la cui causa non è da escludere che sia opera di piromani;

tenuto conto che

  • alla scrivente non risulta che sia stata attivata alcuna opera di prevenzione o dei protocolli di intervento per cercare di evitare il riproporsi degli incendi che con cadenza periodica si manifestano sempre negli stessi siti e nel caso in particolare nel vallone a ridosso della via Xiboli che nella parte più a valle lambisce il Cimitero monumentale;

considerato che

  • gli interventi per lo spegnimento degli incendi che si sono manifestati in questa zona hanno visto l’impegno congiunto dei Vigili del Fuoco, delle Guardie Forestali, canadair ed elicotteri con un grande impiego di mezzi e uomini e un costo economico non indifferente;

ritenendo che

  • in casi come questo sia un dovere morale dell’Amministrazione porre in essere tutte le misure necessarie al fine di prevenire il ricorrere di eventi che mettono a repentaglio la vita delle persone e che nel passato hanno procurato tutta una serie di disagi alle famiglie che abitano nella zona (costrette ad evacuare dalle proprie abitazioni); senza escludere il danno ambientale in una zona a rischio idrogeologico dove il mantenimento degli insediamenti boschivi è garanzia di stabilità di tutto il vallone.

tutto ciò premesso, tenuto conto, considerato e ritenuto la scrivente interroga il Sindaco

CHIEDENDO

1) “se sono previsti nell’immediato interventi di pulizia e manutenzione della zona con l’allontanamento delle sterpaglie già secche e alcune residuali dello scorso incendio e mai rimosse”;

2) “la verifica circa la titolarità dei terreni interessati (proprietà comunale e/o privata)”, intimando ai proprietari inadempienti l’immediata pulizia delle proprie pertinenze”;

3) “in difetto da parte dei proprietari di sostituirsi agli stessi (per poi rivalersi secondo legge)”;

4) “di verificare se nel vallone di che trattasi sono state effettuate delle operazioni non autorizzate che hanno modificato lo stato dei luoghi alterando l’orografia del vallone stesso e con esso il naturale deflusso delle acque meteoriche”.

Considerata l’importanza dell’argomento e l’oramai avvento della stagione estiva che favorisce il proliferare degli incendi e che “stimola” la pericolosità dei piromani, si ritiene quasi inutile sottolineare l’urgenza di un immediato riscontro in termini pratici per la messa in sicurezza di emergenza della zona di cui all’oggetto essendo nella responsabilità del Primo Cittadino.

A termine di regolamento si chiede risposta scritta nei termini stabiliti.