Caltanissetta, prorogato il mercato del sabato in via Ferdinando I. Ultimi passaggi per il trasferimento definitivo

2

CALTANISSETTA – Il mercato del sabato continuerà a tenersi in via Ferdinando I così come anticipato nelle scorse settimane dall’amministrazione comunale. Dal punto di vista amministrativo il trasferimento definitivo da Pian del Lago a via Ferdinando I è ormai in dirittura d’arrivo. Approvata la graduatoria degli operatori che hanno partecipato al bando per 170 parcheggi disponibili, il dirigente del settore Lavori pubblici e Suap, Giuseppe Tomasella, ha proceduto con l’avviso per l’assegnazione dei parcheggi del mercato che avverrà con opzione di scelta in base allo scorrimento della graduatoria. L’assegnazione avverrà in due fasi: giovedì 10 ottobre alle 16 per il settore alimentare e nei giorni di di martedì 15 e mercoledì 16 ottobre per il settore non alimentare. Subito dopo sarà adottato il provvedimento per il trasferimento definitivo.

Nel frattempo per evitare disorientamento negli utenti e disagi agli operatori economici derivanti da un ritorno a Pian del Lago per sole due settimane, il sindaco ha emanato un decreto con cui si proroga lo spostamento del mercato settimanale in via Ferdinando I anche per i sabati del 12 e del 19 ottobre. “Manteniamo fede all’impegno preso insieme all’assessore Giammusso di mantenere il mercato in via Ferdinando I – afferma il sindaco Gambino -. Tutti gli uffici coinvolti stanno lavorando affinché il trasferimento definitivo determini anche uno svolgimento ordinato e rispettoso delle regole. Portiamo quindi a compimento la decisione assunta dal Consiglio comunale a marzo del 2019”.

2 Commenti

  1. Senza parlare dei disagi che affrontano i residenti in zona che a causa del parcheggio selvaggio, sono in pratica per una intera mattinata sequestrati in casa……Meno male che almeno al mercato ci possono andare a piedi……

  2. Sbagliatissimo: parcheggio molto disagevole, nessuna zona d’ombra o comunque riparata, costrizione agli utenti di “dovere percorrere necessariamente TUTTO il viale” per raggiungere ciò che interessa (a Pian del Lago si poteva benissimo scegliere le merci senza dover attraversare “forzatamente” gli stand di tutti i commercianti).
    Quindi si tratta di una ubicazione che NON INCORAGGIA il commercio già abbastanza “massacrato” dalla chiusura “tout court” del centro storico che ha messo in ginocchio una efficiente area commerciale.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here