Salute

Rassegna stampa. Caltanissetta, esame superato per le due rotatorie

Redazione

Rassegna stampa. Caltanissetta, esame superato per le due rotatorie

Mar, 17/09/2019 - 09:19

Condividi su:

Rassegna stampa. Caltanissetta, esame superato per le due rotatorie

Le due rotatorie realizzate provvisoriamente dal Comune di Caltanissetta nella via Veneto, di cui una all’incrocio con la via Fra’ Giarratana e l’altra con la via Luisa Moncada, hanno risposto positivamente alla prova effettuata con le scuole riaperte per cui vengono valide e saranno mantenute. “Abbiamo atteso – ha detto il comandante della polizia municipale Diego Peruga – che le scuole riaprissero per verificare se le due rotatorie della via Veneto reggessero l’aumentato transito veicolare: i risultati riscontrati sono stati soddisfacenti. Nei giorni successivi alla riapertura delle scuole, io e il dirigente della direzione lavori pubblici del Comune ing. Giuseppe Tomasella abbiamo effettuato appositi sopralluoghi, soprattutto nelle ore di punta dell’entrata e dell’uscita degli studenti dalle scuole della zona, per capire come si svolgesse la circolazione veicolare. Il risultato è stato soddisfacente perché il transito delle auto è stato fluido e sicuro e non sono stati registrati ingorghi di sorta né rallentamenti considerevoli dei veicoli. Le due rotatorie hanno mostrato di potere gestire tranquillamente i flussi di transito anche con l’aumentata presenza dei veicoli in circolazione”. “Dopo avere superato la prova, le due rotatorie diventeranno permanenti – ha aggiunto Peruga – . Se prima potevano aversi delle riserve, ora non è più così”. Ora cosa avverrà? “Conclusa la fase 1 con la prova effettuata e con l’acquisizione positiva dei risultati, passeremo subito alla fase successiva. Infatti c’è già l’intesa con l’ing. Tomasella secondo la quale – ha risposto il comandante Peruga – l’ufficio tecnico predisporrà l’apposita perizia di spesa per la sostituzione degli attuali e provvisori new jersey con altri fissi in muratura. Lo schema attuale sarà mantenuto perché risponde bene alle esigenze preventivate. Redatta la perizia di spesa e trovata la copertura finanziaria per gli interventi che dovranno essere eseguiti e che non comportano una grossa spesa, i lavori saranno subito avviati e presto realizzati. Intanto è già stato disposto che i semafori dei due incroci, attualmente spenti, saranno rimossi e trasportati al magazzino perché non saranno più utilizzati”. Il comandante della polizia municipale si è mostrato particolarmente compiaciuto del risultato ottenuto «sul quale – ha detto – confidavamo molto per risolvere i problemi di viabilità nei due punti nevralgici della città”. Ha poi evidenziato: “Come sono strutturate, le due rotatorie rispondono alle esigenze di carattere ambientale perché senza le auto con il motore acceso ferme ai semafori in attesa di passare e senza gli scarichi di gas, non c’è inquinamento a beneficio dell’ambiente e della salute dei cittadini”. (di Luigi Scivoli, fonte La Sicilia)