Gambino (M5S): “Fatti e non parole. Per noi la Corte di Appello non si tocca”

0

CALTANISSETTA  – “Noto con piacere che, dopo il mio interessamento per la Corte di Appello di Caltanissetta, adesso gli altri candidati sindaco si stanno sperticando a incontrare l’ordine degli avvocati, rilanciando foto e post a difesa della stessa Corte – ha denunciato il candidato sindaco del Movimento 5 Stelle di Caltanissetta Roberto Gambino -.
Sia chiaro questo è solo un bene ma mi chiedo: quando i loro partiti erano al Governo nazionale e l’ex ministro Orlando predisponeva la chiusura della Corte di Appello di Caltanissetta, loro dov’erano? 
Dov’erano Messana e Giarratana? 
E dov’erano il PD e Forza Italia? 
Dov’erano i partiti di centrodestra e centrosinistra che non hanno difeso Caltanissetta da questo scippo? 
La verità è che la nostra città non si difende con le parole, ma si difende con i fatti! 
Ho voluto fortemente l’attenzione del Ministro della Giustizia Bonafede sulla Corte d’Appello di Caltanissetta e  martedì il Ministro sarà qui per mandare, insieme a me, un messaggio forte e chiaro: la Corte d’Appello di Caltanissetta NON SI TOCCA!