Villalba, manifestazione scolastica: “La nostra memoria è il nostro futuro”

VILLALBA – Lunedì 6 novembre  gli alunni della scuola primaria  e secondaria del Plesso di Villalba appartenente all’Istituto Comprensivo Vallelunga-Marianopoli, diretto dalla Prof. Graziella Parello, con la manifestazione “La nostra memoria è il nostro futuro”, hanno voluto ricordare e celebrare diversi “anniversari” storici, quali: i cento anni dalla fine della I guerra mondiale; gli 80 anni dalla promulgazione delle leggi razziali, un momento buio della nostra storia; i 70 anni della nostra carta costituzionale, e della dichiarazione universale dei diritti umani; i 15 anni dalla strage di Nassirya.   La manifestazione ha avuto inizio nell’aula Magna del Plesso “G. Garibaldi” di Villalba, con l’apertura introduttiva del prof. Antonio Guarino, docente di lettere ed insigne studioso di storia locale, autore del saggio storico “I caduti della grande guerra dell’attuale provincia di Caltanissetta”, che ha tanto appassionato i ragazzi con una “lectio magistralis” sulla Grande Guerra.   Successivamente, alla presenza delle autorità politiche, militari e religiose, si è svolto il corteo commemorativo che ha raggiunto il Palazzo Comunale, dove è stata deposta una corona d’alloro davanti la lapide ai caduti villalbesi con il sottofondo musicale degli alunni che hanno intonato il celebre “silenzio”,  l’inno nazionale, “Oh Bella Ciao”.   La seconda parte della manifestazione si è svolta nell’aula consiliare del Comune di Villalba, dove i ragazzi sono stati accolti calorosamente dal Sindaco Alessandro Plumeri e dalla vicesindaco Concetta Territo. Numerosi in questa occasione gli interventi degli alunni, tra cui la lettura dell’art. 1 della legge che ha istituito “Il giorno della memoria”, poesie di G. Ungaretti e S. Quasimodo, parte del discorso agli studenti milanesi di P. Calamandre e il toccante monologo “Mi chiamo Liliana Segre” recitato dalla piccola Anna Riggi che ha commosso tutti gli intervenuti. La manifestazione si è conclusa con la proiezione di alcuni cortometraggi sulla Costituzione, realizzati dai ragazzi della secondaria di i grado.   La Dirigente Graziella Parello ha concluso la manifestazione dicendo: “ ..è stata scritta a Villalba una bella pagina di cittadinanza attiva…” . Una giornata intensa e importante per le nuove generazioni, che li stimola a  riflettere e a non dimenticare le radici del nostro vivere civile, sociale e morale, radici della nostra comunità nazionale ed europea.

Comments are closed.

Condividi
Pubblicato da
Carmelo Barba

Recent Posts

  • Sicilia by Italpress

“La Vucciria” di Guttuso visitabile allo Steri di Palermo a 1 euro

PALERMO (ITALPRESS) – Scoprire La Vucciria, i suoni del mercato, la bellezza dei colori nel quadro che forse è l’opera…

6 minuti ago
  • Top News Italpress

Franceschini al Cts “Superare i limiti di capienza di teatri e cinema”

ROMA (ITALPRESS) - Il ministro della Cultura, Dario Franceschini è stato ascoltato questo pomeriggio dal Comitato tecnico scientifico. "Teatri, cinema…

31 minuti ago
  • sport

Ciclismo, Giro Sicilia: Nibali, Froome, Valverde, Bardet e Dombrowski le stelle

Grandi firme al via de Il Giro di Sicilia Eolo che prenderà il via martedì 28 settembre da Avola per concludersi dopo…

1 ora ago
  • Fatti dall'Italia

Italia, all’inaugurazione dell’anno scolastico maestra blocca la recita del Padre Nostro: “Non è consentito”

La prima campanella nella scuola fresca di ristrutturazione suonava per dare il via all'inaugurazione delle nuove aule e del nuovo…

1 ora ago
  • il Fatto Siciliano

Covid. Gimbe: nell’ultima settimana calo dei positivi in Sicilia. La popolazione vaccinata con doppia dose al 62,7%.

Nell’ultima settimana dal 15 al 21 settembre in Sicilia s’è registrato un miglioramento per quanto riguarda i casi attualmente positivi…

1 ora ago
  • Dalla provincia

Marianopoli. Commemorato oggi con una messa solenne l’eroico carabiniere Emanuele Messineo.

MARIANOPOLI. Stamani si è svolta a Marianopoli (CL) la commemorazione dell’eroico sacrificio del Car. Emanuele Messineo MOVM, morto a Maranello…

2 ore ago