Mussomeli, su amianto chiarimenti assessore Giuseppe Mancuso

0

MANCUSO-GIUSEPPE-225x300MUSSOMELI – Sul problema amianto , forse,  è emersa   qualche leggera confusione e ci ha pensato, comunque,  l’assessore Giuseppe Mancuso a dare qualche chiarimento al riguardo. “Purtroppo si  sta registrando,m ha detto l’assessore Mancuso,  un po’ disinformazione sul Piano   Amianto  che allo stato attuale è e rimane solo un piano  di censimento circa parti contenenti amianto in qualsiasi edificio. Non si va incontro a nulla, ne è obbligatorio  eseguire qualsivoglia lavoro  di sostituzione. Si deve soltanto censire. Molti cittadini, però,  stanno togliendo le vasche di riserve  idrica in amianto che hanno posizionato  sui tetti delle case. Va precisato che tali vasche  non si possono togliere  così,  perché trattasi di rifiuto speciale  e pericoloso, che va smaltito  in maniera controllata  e quindi anche il proprietario non può togliere da sé tale vasca.  Bisogna rivolgersi a ditte specializzate  che, non solo le tolgono, la smaltiscono anche in maniera corretta. Io privato invece non posso farlo  anche perché servirebbero tute e maschere e di protezione. Il problema è che se ci sono dei controlli  da parte degli organi preposti e trovano singoli privati  che smontano da sé  parti in amianto, questi ultimi si mettono nei guai. Quindi va chiarito che si tratta soltanto  di un censimento  e i cittadini dopo  la proroga,  hanno tempo fino  al 13 luglio  per comunicare al Comune  l’eventuale possesso di amianto.”