Mussomeli, Croce Rossa Italiana: “una mano amica”

0

Mano amica 2CALTANISSETTA – La Croce Rossa Italiana – Comitato di Caltanissetta, attiva sul territorio e sempre vicina ai vulnerabili scende in campo vicina ai bambini. Questa volta a mobilitarsi sono i volontari di Mussomeli attraverso l’attuazione di un doposcuola per i bambini della scuola primaria.

Il progetto denominato “Una mano amica”, approvato dal Comitato di Caltanissetta mira ad operare in piena conformità agli Obiettivi Strategici della Croce Rossa, ed in particolare quelli riguardanti l’inclusione sociale dell’area due, della strategia 2020, vision e mission basati sull’analisi delle necessità e delle vulnerabilità delle comunità che ispirano i Principi Fondamentali e i Valori Umanitari della Croce Rossa.

Si svolgerà quindi, nelle giornate del lunedì, mercoledì, giovedì e venerdì nella sede sita in via Giuseppe Toniolo 3 (vicino l’ospedale) a Mussomeli, dove i bambini potranno trovare insegnanti in attività ed in pensione, e competenti volontari CRI  pronti ad aiutarli nello svolgimento dei compiti, nelle ore comprese tra le 15:30 e le 17:30, tutto in forma totalmente gratuita, sia da parte dei docenti che i per i ragazzi che vorranno usufruire del servizio, avendone i requisiti.

Ad avere l’idea è stata la volontaria CRI e maestra Rossana Sorce che supportata dalla referente dell’Area due Anna Maria Anfuso, ha condiviso la sua volontà ad aiutare i bambini all’intero gruppo dei volontari di Mussomeli. Proposito che ben accolta e condivisa ha visto l’autorizzazione da parte dal Comitato  di Caltanissetta, comitato da cui ancora dipende per pochi giorni. Di fatti, nei giorni scorsi il Presidente Regionale Avv. Rosario Valastro è stato in visita ufficiale a Mussomeli, accompagnato dalla presidente Silvia Capri, ed ha dato il via all’iter per la costituzione del Comitato di Mussomeli.

Con tanto entusiasmo e voglia di aiutare il progetto vedrà il suo avvio giorno 2 Marzo 2016 nei locali della CRI di Mussomeli, siamo ben lieti che il gruppo di Mussomeli dimostri, ancora una volta, la capacità di autodeterminarsi e costituire iniziative sociali di altro rilievo per la comunità, in perfetta armonia con i principi ed i valori ispiratrici del Movimento, sempre accanto ai vulnerabili ed alle fasce di popolazione disagiate. Il Comitato di Caltanissetta, nella persona del Presidente Silvia Capri, si complimenta per la lodevolissima iniziativa.