Salute

Nursind, 27 giugno pacifica protesta per sensibilizzare contro il declassamento dell’elisoccorso

Redazione

Nursind, 27 giugno pacifica protesta per sensibilizzare contro il declassamento dell’elisoccorso

Mer, 19/06/2013 - 16:52

Condividi su:

MUSSOMELI – In occasione della giunta regionale che si terrà il prossimo 27 giugno il  Nursind organizzerà una manifestazione pacifica di protesta con l’allestimento  di un gazebo nel parcheggio antistante la castello manfredonico. “Si tratta di  una manifestazione pacifica – Osvaldo Barba segretario provinciale Nursind –  che più che di protesta ha il carattere della sensibilizzazione. Vogliamo  cogliere l’occasione della presenza del Presidente della Regione Rosario  Crocetta per chiedere, assieme a tutte quelle organizzazioni sindacali,  associazioni, istituzioni, politica e persone comuni che sentono di concedere  quella tanta auspicata proroga al completamento e definizione della rete dei  punti nascita siciliano prima di decidere per il declassamento dell’elisoccorso  di Caltanissetta alla famosa fascia dall’alba al tramonto che, per meglio  comprendere, con l’arrivo dell’inverno non durerà che appena 8- 9 ore al  massimo. Del resto, ci sembra quasi propiziatoria la scelta del parlamento  regionale siciliano di riunirsi proprio qui a Mussomeli, sede si del castello  chiaramontano ma anche capitale di quel famoso Vallone, oggi tagliato fuori  dalla scelta politica decisa dall’Assessore alla Salute Borsellino. Soprattutto  crediamo fermamente nella cabala perché, esattamente qualche mese fa, fu  scongiurato la chiusura della pediatria del P.O. “Longo” di Mussomeli quasi  alla vigilia della data preventivata. Del resto, la filosofia shakespeariana  dell’ Amleto insegna: “C’è del metodo in questa follia”.