Salute

Interrogazione dell’on. Daniela Cardinale: “Dal primo luglio nessun volo dalla Sicilia per le isole di Lampedusa e Pantelleria”

Redazione 1

Interrogazione dell’on. Daniela Cardinale: “Dal primo luglio nessun volo dalla Sicilia per le isole di Lampedusa e Pantelleria”

Mar, 17/05/2022 - 06:34

Condividi su:

Nessun volo dalla Sicilia per le isole di Lampedusa ePantelleria. È quanto rischia di accadere dal prossimo primo luglio e che potrebbe mettere in serio pericolo il turismo di prossimità nel pieno della imminente stagione estiva. Per questo motivo la parlamentare nissena, Daniela Cardinale (MISTO – CD), ha deciso di interrogare con urgenza il Ministro delle Infrastrutture e della Mobilità Sostenibili, Enrico Giovannini.

“La compagnia Danish Air Transport è l’unica, ad oggi, a garantire il regime della continuità territoriale tra la Sicilia e le isole minori di Lampedusa e Pantelleria. Tutto questo – precisa la Cardinale – grazie ad un bando di gara che la stessa compagnia si è aggiudicata nel 2019 e che ora, a seguito di una proroga dovuta a causa della pandemia, scadrà il prossimo 30 giugno. Il problema – precisa la deputata – è che nonostante l’imminente scadenza dell’attuale gestione, il nuovo bando triennale sembrerebbe essere ancora in fase di messa a punto da parte del ministero e, per la nuova aggiudicazione, si potrebbe dover attendere sino al prossimo settembre. Per vedere operativi i voli del vincitore bisognerà aspettare inoltre, secondo le stime dell’Ente nazionale aviazione civile, almeno il primo novembre”.

I ritardi per la pubblicazione del nuovo bando, come sostiene la deputata Cardinale nell’interrogazione rivolta al ministro Giovannini, rischiano di mettere in ginocchio il turismo di prossimità – e dunque i flussi costituiti principalmente da cittadini siciliani – verso le isole di Lampedusa e Pantelleria, con gravi ricadute su tutto l’indotto economico legato al settore della ricettività.

“Risulta assolutamente necessario – prosegue la parlamentare – assumere con urgenza ogni iniziativa al fine di concedere una proroga all’attuale compagnia, secondo le modalità previste dalla normativa in tema di appalti pubblici, al fine di garantire al contempo la stesura e l’approvazione finale del nuovo bando, senza il rischio che le due isole di Lampedusa e Pantelleria si ritrovino dal prossimo luglio prive di collegamenti aerei con la regione Sicilia nel mezzo della stagione estiva