Salute

Rassegna Stampa. Caltanissetta: “nuovi investimenti e novità al parco Dubini”

Redazione 2

Rassegna Stampa. Caltanissetta: “nuovi investimenti e novità al parco Dubini”

Ven, 27/08/2021 - 11:38

Condividi su:

Di Giuseppe Scibetta – La Sicilia

Sono diverse le novità che verranno
realizzate nei prossimi mesi all’interno del “Dubini”, il parco urbano di circa quattro ettari ubicato in contrada “Sant’Elia” e già frequentato attivamente da nisseni e sancataldesi che vi si recano durante tutte le ore della giornata.

La più importante tra queste novità
riguarda la gara di appalto per la realizzazione della “Rems” la residenza
che dovrà essere realizzata nella zona a nord del parco, dove è prevista la realizzazione di una struttura sanitaria di accoglienza per autori di reato
effetti da disturbi mentali.

Una struttura che è stata finanziata quattro anni fa dal Ministero di Grazia e Giustizia con un importo di 4 milioni e 600
mila euro e che è prevista nella parte più a monte di viale Monaco, e, più precisamente, da costruire in uno spazio circoscritto che sino ad ora non è stato
mai utilizzato dall’Asp.

I lavori per la realizzazione del nuovo fabbricato non sono ancora iniziati perché subito la delibera per l’affidamento a dei tecnici del progetto, è stata impugnata da un professionista che era stato escluso e che ha fatto ricorso e che ha visto riconosciute le sue ragioni dal Tar.

Adesso l’Ufficio tecnico dell’Asp deve affidare l’incarico di progettazione e,
successivamente, fare la gara di appalto e, soltanto dopo dare l’avvio ai lavori che comprenderanno – ed è anche questa una novità – che prevedono la ristrutturazione completa dell’antico edificio che, alcuni decenni fa, veniva utilizzato come ospedale dove curare i pazienti affetti da malattie polmonari e che adesso (a piano terra) ospita la sede del “118”, il Centro elaborazione dell’Asp e gli uffici per i controlli di gestione.

Il progetto per la realizzazione della “Rems” comunque prevede pure
l’attuazione di misure di sicurezza tali che – assicurano negli uffici di via Cusmano – non comprometteranno mai l’utilizzo della zona del “Dubini” attualmente frequentata dai nisseni.

I componenti della direzione strategica (Alessandro Caltagirone, Marcella Santino e Pietro Ge novese) hanno pure ap provato la delibera che prevede il miglioramenti e la gestione per i prossimi due anni del verde all’interno del parco: se ne occuperà la ditta che ha
messo “a nuovo” e cambiato il volto
dell’intera area utilizzata in questi ul-
timi anni, e cioè la “Verde Dinamico”
che provvederà anche a sistemare al
meglio la zona ubicata a destra dell’ingresso principale. Nel frattempo è
stata creato uno spazio che consenti-
rà ai cani di sgambettare liberamente e, con dei tronchi di palme ormai cadute, è stato pure realizzato un piccolo salottino dove potersi sedere.

A conferma del fatto che il parco viene sempre più utilizzato dai nisse-
ni, al suo interno, a partire dal prossi-
mo 30 agosto e sino al prossimo 14 set-
tembre, è stata pure programmata la
realizzazione di uno dei centri estivi
voluti dall’assessore comunale Cetti-
na Andaloro e già in corso di attuazio-
ne: uno di questi, intitolato “FacciAmoNatura”, è stato organizzato dalla Legambiente di Caltanissetta di cui è
presidente il prof. Ivo Cigna dal 30 agosto al 14 settembre (da lunedì a venerdì, nella fascia oraria 16-19) e al 19
settembre al 17 ottobre (solo i merco-
ledì pomeriggio e le domeniche mat-
tina).

Nel progetto verranno coinvolti 50 bambini/ragazzi. Tra gli operatori ci saranno anche Gaetano Paladino, Barbara Grillo, Oriana Saia, Valeriia Tumminelli, Francesca grillo e lo stesso Cigna, assieme a Marco e Simne Lunetta, Erika Giglia, Graziella Richiusa, Lucia Termine, Amedeo Falci, Crocetta Contino, Giuseppe Salvato-
re e Alfonso Grillo.

Necrologi di Caltanissetta