Salute

Rassegna stampa. Caltanissetta, richiesto il finanziamento per il prato a Pian del lago 2

Redazione

Rassegna stampa. Caltanissetta, richiesto il finanziamento per il prato a Pian del lago 2

Sab, 31/10/2020 - 10:34

Condividi su:

Rassegna stampa. Caltanissetta, richiesto il finanziamento per il prato a Pian del lago 2

CALTANISSETTA – Anche l’impianto sportivo “Michelangelo Cannavò” (il cosiddetto “Pian del lago 2”) potrebbe avere il rettangolo di gioco del calcio in erba artificiale. Il Comune di Caltanissetta infatti ha presentato alla Presidenza del Consiglio dei Ministri (nell’ambito dell’avviso “Sport e Periferie 2020”) un progetto per la realizzazione del manto in erba artificiale e per la riqualificazione dell’impianto sportivo con una previsione di spesa di 700 mila euro. I progettisti sono l’ing. Eduardo Garito, l’agronomo Gianfranco Sardo e il dott. Gerlando Scrofani; “rup” l’ing. Giuseppe Tomasella.

Il progetto prevede il rifacimento del fondo campo in manto di erba artificiale ed è finalizzato a migliorare l’agibilità di tutto l’impianto per la pratica del calcio e degli altri sport, completando il polo sportivo di Pian del lago costituito soprattutto dallo stadio “Tomaselli” e dal “Palacannizzaro”. Il campo di calcio avrà dimensioni di 90×45 metri, omologato fino alla 3ª Categoria. Previsto inoltre l’adeguamento dell’impianto e la manutenzione degli spogliatoi, che consistono nella realizzazione della recinzione (alta m. 2,40) per evitare il contatto tra pubblico, atleti e arbitri; la realizzazione di una base di appoggio su cui collocare una gradinata in elementi metallici; la fornitura e la collocazione nella curva lato nord di un blocco di servizi igienici prefabbricato; la realizzazione di tutti i collegamenti elettrici, idrici e fognari del blocco w.c. e del locale tecnico dell’impianto d’irrigazione; l’adeguamento anche per la fruizione dei diversamente abili dei locali destinati a spogliatoi di atleti ed arbitro (wc, docce a filo pavimento); la realizzazione di un percorso in lamiera antiscivolo per l’accesso agli spogliatoi; il rifacimento dei prospetti ammalorati.

«La zona di Pian del lago – dice l’assessore Fabio Caracausi, che punta al recupero di un impianto sportivo poco utilizzato e spesso vandalizzato proprio perché scarsamente frequentato – è da decenni deputata allo svolgimento di attività sportiva e il polivalente “Cannavò” (già dotato di impianto di illuminazione) aveva assoluto bisogno di un restyling. La trasformazione del manto sabbioso in erba sintetica, seguirà quella già finanziata per lo stadio “Tomaselli”.

I due impianti consentiranno alle società sportive di svolgere l’attività su un fondo di alta qualità e di ultima generazione, a tutto vantaggio delle prestazioni, e potranno diventare punto di riferimento di club nazionali e internazionali che vorranno scegliere il centro Sicilia per completare la preparazione con un clima mite per larga parte dell’anno. Potranno produrre anche introiti economici con l’organizzazione di eventi sportivi. Senza trascurare il vantaggio di affiancare e snellire l’attività calcistica del “Palmintelli”». (di Lino Lacagnina, fonte La Sicilia)