Salute

Scuola: al via in Sicilia tra dubbi e paure, prof positivi a test

Redazione

Scuola: al via in Sicilia tra dubbi e paure, prof positivi a test

Lun, 14/09/2020 - 10:12

Condividi su:

Scuola: al via in Sicilia tra dubbi e paure, prof positivi a test

La campanella suona oggi anche in Sicilia nelle scuole dell’Isola. Ma non per tutti. Lo slittamento, gia’ previsto nel decreto per gli istituti sede di seggi elettorali, e’ stato esteso anche alle altre scuole che lo hanno chiesto. Le lezioni che in molti istituti iniziano oggi termineranno l’8 giugno.

Le sospensioni della didattica saranno dal 21 dicembre al 6 gennaio per Natale, dall’1 al 5 aprile per Pasqua. L’assessore regionale all’Istruzione, Roberto Lagalla, al Giornale di Sicilia, ha spiegato che solo 20-30% della platea di circa 20 mila persone, tra docenti e personale tecnico amministrativo, si e’ sottoposto al test sierologico, facendo emergere circa 150 casi di positivita’.

Ora dovranno sottoporsi ai due tamponi previsti e naturalmente non potranno accedere al momento nelle aule. Sul fronte delle aule, il dato e’ che ne mancano 270: una parte recuperata con accordi con parrocchie e privati, ma per sopperire alle altre 120 sono diverse le soluzioni: allargare il numero degli alunni presenti con mascherina obbligatoria, doppi turni o didattica a distanza.