Salute

Scuola, firmata l’ordinanza: tutti in classe il 14 settembre

Redazione

Scuola, firmata l’ordinanza: tutti in classe il 14 settembre

Sab, 25/07/2020 - 06:33

Condividi su:

Scuola, firmata l’ordinanza: tutti in classe il 14 settembre

Azzolina ufficializza la decisione che vale per tutte le scuole dell’infanzia, del primo ciclo e del secondo ciclo di istruzione. Dal primo settembre partiranno le attività di integrazione e recupero. Studenti esclusi? “Stiamo risolvendo il problema”

Azzolina ufficializza la decisione che vale per tutte le scuole dell’infanzia, del primo ciclo e del secondo ciclo di istruzione. Dal primo settembre partiranno le attività di integrazione e recupero. Studenti esclusi? “Stiamo risolvendo il problema”tempo di lettura: 1 minaggiornato alle 23:10 24 luglio 2020

La ministra Lucia Azzolina ha firmato l’ordinanza che stabilisce l’avvio delle lezioni per l’anno scolastico 2020/21 dal giorno 14 settembre 2020. La data prevista dall’ordinanza vale per tutte le scuole dell’infanzia, del primo ciclo e del secondo ciclo di istruzione appartenenti al sistema nazionale di istruzione, compresi i Centri provinciali per l’istruzione degli adulti, su tutto il territorio nazionale.

Le Regioni adotteranno, poi, le determinazioni di propria competenza in materia di calendario scolastico, ferma restando la necessità di effettuare almeno duecento giorni di lezione, secondo quanto stabilito dalla normativa vigente.

Confermato lo svolgimento, a decorrere dal 1 settembre 2020, delle attivita’ di integrazione e recupero degli apprendimenti relativi all’anno scolastico 2019/2020.

“All’inizio avevamo un 15% di criticita” relative agli studenti esclusi dalle aule, “ma stiamo risolvendo il problema anche con interventi di edilizia leggera dentro le istituzioni scolastiche”, ha affermato Azzolina, intervenendo al meeting Ponza d’autore.