Salute

Stranezze italiane in tempi di Covid19: fallo di marmo esposto in Piazza San Marco

Redazione 1

Stranezze italiane in tempi di Covid19: fallo di marmo esposto in Piazza San Marco

Gio, 21/05/2020 - 19:03

Condividi su:

Stranezze italiane  in tempi di Covid19: fallo di marmo esposto in Piazza San Marco

Alto circa mezzo metro, pesante 200 kg, tutto di marmo e con scritte a pennarello. Sono le caratteristiche della scultura a forma di fallo che è stata posata e lasciata lunedì scorso in piazza San Marco da una persona ignota, probabilmente un artista. Un piccolo giallo. Il fallo sarebbe stato prontamente rimosso dai vigili, anche se lo stesso non sarebbe passato inosservato. E non poteva essere altrimenti, considerate le sue dimensioni ed il luogo nel quale era stato posato.

Il pene era coperto all’estremità da una mascherina chirurgica – anch’essa scolpita nel marmo. Su di esso anche alcune scritte come “Fase 3” e “Covid” . L’artista avrebbe trasportato in solitario il fallo da 200 chili fino alla piazza servendosi di un carretto. L’opera è stata sequestrata dalla Polizia municipale che sta visionando i filmati delle telecamere per risalire all’identità dell’autore. L’ignoto creatore, una volta posato il fallo, si sarebbe subito allontanato, presumibilmente per non incorrere in qualche…punizione.