Salute

Decesso mussomelese Maria Vaccaro: benedizione e tumulazione nel cimitero di Parigi

Carmelo Barba

Decesso mussomelese Maria Vaccaro: benedizione e tumulazione nel cimitero di Parigi

Mer, 25/03/2020 - 16:54

Condividi su:

Decesso mussomelese Maria Vaccaro: benedizione e tumulazione nel cimitero di Parigi

MUSSOMELI – Rito funebre nella mattinata di oggi a Parigi per la settantatreenne mussomelese Maria Vaccaro, deceduta improvvisamente lo scorso 19 marzo. La salma è stata accompagnata nella chiesa dell’Immacolata Concezione, dove il sacerdote Padre Senghor ha pregato in suo suffragio ed impartito le benedizione. Un rito celebrato secondo le attuali norme dell’emergenza coronavirus, a cui hanno partecipato soltanto le due figlie Antonella ed Enza ed il personale delle pompe funebri, che successivamente, in forma strettamente privata, hanno accompagnato il feretro al cimitero ed hanno provveduto alla tumulazione. Da sottolineare che, per espressa volontà delle figlie, al termine del rito funebre, è stato intonato il canto dell’Ave Maria e che l’intero rito è stato trasmesso in diretta sul loro social FB, perché, “è l’unico mezzo che abbiamo per avervi vicino a noi. Un omaggio alla sua memoria sarà reso appena possibile a Parigi e a Mussomeli”. Così ne avevano dato comunicazione sul social.

Da dire che il decesso di Maria Vaccaro è avvenuto a distanza di nove mesi dalla morte del marito Pino Pardi, verificatosi nel giugno dello scorso anno e che l’ultimo rientro a Mussomeli, accompagnata dalla figlia Enza, risale allo scorso mese di agosto. Due lutti che hanno turbato profondamente le due figlie, il genero Giuseppe, le nipotine Chiara e Sara,  familiari ed amici.