Salute

Futsal, Pro Nissa: secondo stop consecutivo. “Allontanato” il portiere Avanzato, martedì arriva il CMB per la Coppa Divisione

Redazione

Futsal, Pro Nissa: secondo stop consecutivo. “Allontanato” il portiere Avanzato, martedì arriva il CMB per la Coppa Divisione

Lun, 27/01/2020 - 12:04

Condividi su:

Futsal, Pro Nissa: secondo stop consecutivo. “Allontanato” il portiere Avanzato, martedì arriva il CMB per la Coppa Divisione

Seconda sconfitta consecutiva per la Pro Nissa. Il quintetto di Caltanissetta, a Cosenza, si arrende alla forza ed alla compattezza della capolista che adesso in graduatoria vanta nove punti di vantaggio sui siciliani, secondi in classifica. Una battuta d’arresto, per la compagine guidata da mister Tarantino, che potrebbe aver compromesso l’obiettivo stagionale di vincere il campionato per il quale erano stati compiuti ingenti investimenti economici.

Dopo lo stop con un post su facebook la Pro Nissa ha comunicato di aver “allontanato” il portiere Calogero Avanzato, una delle colonne che consentì la scorsa stagione di vincere il campionato di serie C1: “La società comunica di avere preso la decisione di allontanare il giocatore Calogero Avanzato. La decisione maturata già da qualche giorno, arriva dopo un lunga riflessione all’interno della dirigenza. Abbiamo voluto attendere nel renderlo noto, per non caricare di ulteriore pressione l’ambiente in vista della delicata trasferta di questo pomeriggio a Cosenza”.

La gara di Cosenza ha inizialmente mostrato i siciliani contratti, nervosi: non sono riuscitaiad impattare nella maniera migliore la contesa. Al 3’ La Rosa prova ad impensierire il portiere ma la sfera termina a lato. Arbitri molto impegnati, numerosi falli fischiati a carico dei nisseni: ben 5 in poco meno di 10 minuti di gioco. La Pro Nissa inizia inspiegabilmente ad innervosirsi e a commettere errori evitabilissimi in uscita con la palla. Poco dopo arriva il sesto fallo, tiro libero e vantaggio del Cosenza. I giallorossi hanno la palla del possibile pari ma Ramon clamorosamente non trova il varco giusto da posizione favorevole. Al 12’ Marino si invola in profondità servito da Allyson ma la palla termina di poco fuori. Al 17’ arriva il raddoppio dei padroni di casa, svista difensiva e Marchio deposita in rete. Palla a centro ed arriva la rete che riaccende le speranze con Ramon, conclusione radente e sfera nel sacco. Nella ripresa parte forte la Pro Nissa nel tentativo di sorprendere gli avversari: La Rosa arpiona la palla conclusione a botta sicura ma la palla si stampa sul palo. Un minuto dopo ci prova Marino ma la doppia conclusione viene respinta dal portiere rossoazzurro. Errore in appoggio di Rafinha, il Cosenza ne approfitta ma Marino sulla linea di porta evita la capitolazione. Al 9’ Rafinha tutto solo servito da Lolo mette clamorosamente fuori a portiere battuto. In nisseni continuano ad essere un po’ troppo spreconi e fallosi. Arriva il sesto fallo, sulla susseguente punizione è 3 a 1 per i calabresi. Tarantino a quel punto prova la carta del quinto di movimento con Torres; arriva la rete del 3 a 2 a 10 minuti dalla fine. Ma l’ennesimo tiro libero spiana la strada al Cosenza per il successo finale. La quinta ed ultima marcatura la mette a segno Zafra a porta sguarnita.

Nisseni piegati dai cosentini che hanno confermato sul campo la leadership del campionato. Adesso la Pro Nissa deve ritrovare tranquillità e compattezza per difendere il secondo posto ed andare avanti in Coppa Italia e di Divisione. La società nissena ringrazia il Cosenza per la grande accoglienza e l’ospitalità ed i tifosi che si sono sobbarcati chilometri per stare vicino alla squadra in questo momento delicato della stagione. Martedì si torna in campo per la coppa Divisione; al PalaMilan di Caltanissetta, alle ore 20, sarà di scena il CMB Signor Prestito, formazione di serie A.

Error, group does not exist! Check your syntax! (ID: 15)

NECROLOGI